News

Novità dall’INPS, integrazione delle dichiarazioni contributive ex Enpals in Uniemens

Denuncia contributiva, modifiche dal 1° gennaio 2015

In relazione al completamento del processo di integrazione dell’assicurazione contro l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti dei lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico, l’INPS, allo scopo di agevolare l’assolvimento degli obblighi contributivi da parte dei datori di lavoro, ha integrato nella sezione PosContributiva del flusso Uniemens, dedicato alle aziende con dipendenti, gli elementi informativi di natura retributiva e contributiva dei lavoratori iscritti al  Fpls e al Fpsp.

Le nuove modalità, precisa la Circolare n. 154 del 3 dicembre 2014, di presentazione della denuncia contributiva decorrono a partire dal 1° gennaio 2015.

 

 

Indicazioni tecniche per i datori interessati

Le modalità e le funzionalità operative già in uso in materia di apertura delle posizioni contributive aziendali, per le quali si richiamano le istruzioni descritte con la circolare n. 172/2010, saranno estese ai datori di lavoro dello spettacolo e dello sport professionistico.

In particolare, il datore di lavoro, utilizzando le funzionalità telematiche messe a disposizione dall’Istituto, è tenuto a chiedere la costituzione di una posizione contributiva unica (con rilascio del relativo numero di matricola) all’atto dell’insorgenza degli obblighi contributivi, vale a dire:

 

a) nei casi di avvio dell’attività dell’impresa con contestuale assunzione di personale, mediante la Comunicazione Unica al registro delle imprese (circolare n. 41/2010);

 

b) nelle ipotesi di assunzione di lavoratori dipendenti in un momento successivo all’avvio dell’attività dell’impresa, mediante la comunicazione unica ovvero mediante la procedura telematica di iscrizione disponibile fra i servizi on-line dell’Istituto (circolare n. 2/2007).

Leggi dopo