Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Limite al numero dei contratti a tempo determinato nei pubblici servizi

14 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

In riferimento al contratto a tempo determinato (CCNL pubblici esercizi, nella fattispecie Bar) con un dipendente a tempo indeterminato, il limite quantitativo da rispettare è quello del 20% del numero dei lavoratori a tempo indeterminato o è di quattro unità?

Leggi dopo

Ticket licenziamento e cessione contratto

12 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Naspi

Un dipendente è stato assunto il 5 febbraio 2014 presso una ditta individuale, il 30 gennaio 2016 il suo contratto è stato ceduto ad una S.n.c. e il 31 ottobre 2017 è stato licenziato. Il contributo Naspi è dovuto a partire dalla data di cessione del contratto oppure dalla data iniziale del rapporto di lavoro presso la ditta individuale?

Leggi dopo

Lavoro intermittente: i requisiti derogabili

08 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Job on call

Stipulando un contratto aziendale di prossimità per un’azienda del settore terziario, è possibile ricorrere al contratto a chiamata anche per i ragazzi aventi età superiore a 24 anni, inserendo, ad esempio, un limite di età di 30 anni? Si tenga conto che il 20% dei contratti a chiamata verrebbe regolarizzato con un contratto a tempo indeterminato.

Leggi dopo

Agevolazioni all’assunzione e disciplina della L. n. 407/90

07 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Assunzioni agevolate

È possibile usufruire dello sgravio previsto dalla L. n. 407/90, per un lavoratore assunto a tempo indeterminato, che in precedenza ha avuto con il medesimo datore un rapporto di lavoro a tempo determinato per più di 6 mesi, maturando quindi un diritto di precedenza? Si tenga presente che prima dell'assunzione a tempo indeterminato, l'azienda aveva presentato al lavoratore una proposta di trasformazione del contratto a tempo determinato che giungeva a scadenza e che il lavoratore ha rifiutato, rinunciando per iscritto al diritto di precedenza acquisito.

Leggi dopo

Dimissioni del socio di cooperativa

05 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Socio lavoratore

Può il dipendente di una cooperativa – socio lavoratore – rassegnare le dimissioni per giusta causa (mancanza di retribuzione da 3 mesi)?

Leggi dopo

Detassazione: accordo e criteri di misurazione

01 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Retribuzione di produttività

L'accordo di secondo livello aziendale, finalizzato ad ottenere la detassazione dei premi sugli obiettivi raggiunti, deve prevedere variabili collegate a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione: gli obiettivi, sull'accordo, devono essere fissati per tutti i fattori di incremento o possono esserne previsti solo alcuni? La Circolare n. 28/E/2016 stabilisce che posso ottenere la detassazione anche con il raggiungimento di un solo risultato tra gli obiettivi prefissati, ma l'accordo deve comunque prevederli tutti?

Leggi dopo

Licenziamento durante il periodo tutelato

31 Gennaio 2018 | di Luca Furfaro

Maternità

Qual è l'iter da seguire in caso di licenziamento di una dipendente in maternità per cessazione dell'attività del datore di lavoro? È obbligatoria la comunicazione alla DTL?

Leggi dopo

Esame abilitazione Consulenti del Lavoro

29 Gennaio 2018 | di Luca Furfaro

Consulenti del Lavoro

Un Avvocato abilitato, per poter sostenere l'esame di abilitazione all'esercizio della professione di Consulente di Lavoro (finalizzato all'iscrizione nel rispettivo Albo provinciale), deve comunque espletare il tirocinio di 18 mesi?

Leggi dopo

Esenzione rimborso forfettario trasferta

25 Gennaio 2018 | di Luca Furfaro

Trasferta

Tramite verbale d'accordo sindacale, un'azienda ha stabilito di erogare a tutti i lavoratori, comandati a prestare il proprio lavoro al di fuori della sede o dell'unità locale di assunzione, una quota giornaliera in sostituzione all'indennità di trasferta prevista contrattualmente. Tale indennità di trasferta viene esposta in busta paga con la voce di rimborso forfettario per euro 33,00 giornaliere. Si può considerare esente totalmente?

Leggi dopo

Sanzione disciplinare e variazione indirizzo

24 Gennaio 2018 | di Luca Furfaro

Contestazioni disciplinari

Al lavoratore vengono inviate delle lettere di contestazione all’indirizzo X, che questi riceve ed a cui dà risposta; al momento dell'invio delle sanzioni allo stesso indirizzo, però, risulta sconosciuto. L'azienda non ha avuto comunicazioni in merito a variazioni di domicilio o residenza: le sanzioni sono applicabili?

Leggi dopo

Pagine