Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Cooperative sociali con attività agricola

05 Aprile 2017 | di Luca Furfaro

CCNL

Ai fini di un corretto inquadramento dei lavoratori e, onde evitare ripercussioni da parte degli Enti (INPS, INAIL, ecc.) in caso di richiesta di agevolazioni, una cooperativa sociale di tipo B - che svolge attività agricole finalizzate all’inserimento di persone svantaggiate (disabili, ecc.) - può applicare il CCNL Cooperative Sociali in luogo del CCNL Agricoltura (OTD, OTI, Impiegati)?

Leggi dopo

Agevolazione sud e lavoro autonomo

03 Aprile 2017 | di Luca Furfaro

Assunzioni agevolate

Posso usufruire dell’agevolazione Sud Italia per assumere una ragazza che ha chiuso l’attività a gennaio 2017? Rientra nel requisito “privi di impiego da almeno sei mesi”?

Leggi dopo

Maternità gemellare e mancata concessione del doppio congedo

30 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Maternità

Un lavoratore del settore edile richiede il congedo parentale per i due figli gemelli, al di sotto dei tre anni, per un periodo di 6 + 6 mesi, seguendo tutta la procedura prevista (con la comunicazione preventiva al datore di lavoro nei 15 giorni antecedenti e la domanda telematica all'INPS). Durante l'intero anno l'azienda paga al lavoratore il 30% a carico INPS. Dopo un anno dalla domanda, l'INPS comunica al datore di lavoro ed al lavoratore che l'indennità per congedo parentale non è dovuta perché richiesta per un periodo superiore a quanto previsto dalla normativa (6 mesi) e chiede all'azienda di recuperare l'importo erogato e posto a conguaglio. Premesso che la normativa prevede che in caso di parti plurimi il periodo valga per singolo figlio, si chiede se, a prescindere dall'indennità INPS, il datore deve comunque riconoscere il periodo di congedo parentale al lavoratore e, quindi, considerare il rapporto di lavoro sospeso fino alla scadenza dello stesso? In caso contrario, come va trattato il suddetto periodo? Si deve versare la contribuzione integrativa edile delle 40 ore settimanali?

Leggi dopo

Indennizzabilità della malattia oltre i 180 giorni

29 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Malattia

Un operaio del settore Chimica-industria nell'anno 2016 (dal 12/01/2016) ha accumulato diversi periodi di malattia: 19 gg a gennaio, 31 a marzo, 11 ad aprile, 73 da aprile a luglio, 13 a settembre, 19 ad ottobre, 44 da novembre a dicembre. L'INPS dal 17/11 non integra più, avendo completato i 180 gg di calendario nell'anno; la nostra integrazione invece, trattandosi di un operaio con più di 6 anni di anzianità, dovrebbe prevedere 5 mesi al 100% e ulteriori 7 al 50% (suppongo si debba tener conto del periodo nell'arco dei 36 mesi). Da gennaio 2017 ricomincia a corrispondere l’INPS, con integrazione al 50%?

Leggi dopo

Conciliazione e tutele crescenti

27 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Rinunce, transazione e conciliazione

Per un’azienda con 5 dipendenti, ma che offre una somma a titolo di conciliazione secondo quanto previsto dall'art. 6 del D.Lgs. n. 23/2015, è necessario effettuare conciliazione a norma dell’art. 2113 c.c. oppure è sufficiente consegnare l'assegno circolare?

Leggi dopo

TFR in busta paga

23 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Trattamento di fine rapporto

Si può erogare il TFR con cadenza mensile?

Leggi dopo

Certificazione unica per il solo trattamento fine rapporto

22 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Certificazione Unica

Per un dipendente licenziato negli anni precedenti, ma non liquidato, bisogna inviare il modello CU con il solo dato del TFR non liquidato?

Leggi dopo

Malattia e periodo integrazione

20 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Malattia

Il CCNL Metalmeccanici Artigianato, all'articolo 12 (parte seconda - ex operai), prevede che l'integrazione del datore di lavoro sarà corrisposta per la durata massima di 150 giorni. Per il conteggio di tale periodo si devono anche considerare i giorni di ricovero ospedaliero? Nel caso specifico, il lavoratore è stato ricoverato dal 26-08-2016 al 24-10-2016 (causa infarto) per un totale di 60 giorni e, dal 25-10-2016 al 31-01-2016 (99 giorni), ha presentato un certificato medico di malattia (conseguente all'infarto).

Leggi dopo

Lavoro nero e sanzioni

16 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Diffida accertativa

Un cliente ha ricevuto visita ispettiva della G.d.F. Il verbale rileva la presenza di un lavoratore e fissa un appuntamento presso la Compagnia della G.d.F. per fornire la documentazione richiesta. Trattandosi di lavoratore in nero, ci sono agevolazioni sulle sanzioni se si provvede agli adempimenti obbligatori ed al pagamento della stessa entro breve?

Leggi dopo

Lavoro a chiamata settore alberghiero

15 Marzo 2017 | di Luca Furfaro

Job on call

Per un’azienda alberghiera che applica il contratto Alberghi Confcommercio, c’è una disciplina particolare in merito all'utilizzo di lavoratori assunti con contratto a chiamata? In caso di assunzione, sono tenuto o meno a rispettare il limite di età imposto dalla normativa vigente?

Leggi dopo

Pagine