Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Welfare aziendale e compilazione Certificazione Unica

05 Marzo 2018 | di Luca Furfaro

Certificazione Unica

Nel 2017 un’azienda ha stipulato accordo di Welfare aziendale per il riconoscimento di beni e servizi non soggetti a tassazione (art. 51 TUIR). Posto che non si tratta di benefit in sostituzione di premi di risultato ma direttamente di un accordo di Welfare, come deve essere compilata la Certificazione Unica di un dipendente che ha ricevuto il rimborso dei libri scolastici del figlio? Deve essere compilata la sezione da 701 a 713 alla luce del fatto che, diversamente dalle spese scolastiche, i libri scolastici sono un costo che se non rimborsato non darebbe comunque diritto alla detrazione o alla deduzione?

Leggi dopo

L'INAIL per i soci-amministratori

01 Marzo 2018 | di Luca Furfaro

Autoliquidazione Inail

Un socio di una S.r.l. che paga i contributi come autonomo e ha, inoltre, la busta paga di amministratore, nel calcolo dell'autoliquidazione INAIL, deve inserire sia la retribuzione convenzionale da socio che quella da amministratore?

Leggi dopo

Prescrizione del diritto alle ferie contrattuali non applicate

28 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Ferie e riposi

In caso di mancata applicazione di giorni ferie contrattuali, per dipendenti che godono della tutela reale, quale è il termine entro cui si prescrive il diritto alle ferie non maturate?

Leggi dopo

Restituzione addizionale Naspi

26 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Naspi

Una società ha trasformato un rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato nel novembre 2016 senza mai recuperare il contributo aggiuntivo ASPI, può farlo ora o sono scaduti i termini?

Leggi dopo

Donazione agli eredi del dipendente deceduto

22 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Welfare aziendale

Un ex dipendente di un'azienda decede per una grave malattia e i dipendenti della stessa vorrebbero destinare una quota oraria alla sua famiglia. Posto che l'ex dipendente non ha moglie e figli, come può l'azienda gestire una simile raccolta? A che titolo l'azienda dovrebbe fare un bonifico? Su apposito documento della R.S.U., e a firma di tutti i dipendenti, può essere fatta la trattenuta di un'ora di lavoro da destinare poi alla famiglia?

Leggi dopo

Contratto di CO.CO.CO. tra società e membri del consiglio di amministrazione

21 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

CO.CO.CO.

Una start up innovativa di recente costituzione, in forma di SRL, ha nominato il proprio amministratore ed un consiglio di amministrazione. In sede di assemblea è stato poi deliberato il compenso annuo da erogare all’amministratore ed ai consiglieri. In questo caso, c'è la possibilità o l'obbligo di stipulare un contratto di co.co.co. fra società e membri del consiglio di amministrazione?

Leggi dopo

Anticipazione del TFR senza il requisito dell'anzianità di servizio

19 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Trattamento di fine rapporto

Un lavoratore che, senza il requisito dell’anzianità di servizio, richiede un'anticipazione sul TFR, per sostenere spese sanitarie giustificate per un figlio, può comunque ottenerla qualora il datore di lavoro sia disponibile all'erogazione?

Leggi dopo

La cumulatività tra remunerazione per Tirocini in Lombardia e Naspi

15 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Naspi

In materia di tirocini extra-curriculari attivati in Regione Lombardia, il tirocinante beneficiario di Naspi può cumulare tale indennità con la remunerazione prevista per il tirocinio medesimo? La D.G.R. Lombardia del 25 ottobre 2013 n.X/825 nega tale possibilità, mentre la Circolare INPS n. 174/2017 la consente.

Leggi dopo

Limite al numero dei contratti a tempo determinato nei pubblici servizi

14 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

In riferimento al contratto a tempo determinato (CCNL pubblici esercizi, nella fattispecie Bar) con un dipendente a tempo indeterminato, il limite quantitativo da rispettare è quello del 20% del numero dei lavoratori a tempo indeterminato o è di quattro unità?

Leggi dopo

Ticket licenziamento e cessione contratto

12 Febbraio 2018 | di Luca Furfaro

Naspi

Un dipendente è stato assunto il 5 febbraio 2014 presso una ditta individuale, il 30 gennaio 2016 il suo contratto è stato ceduto ad una S.n.c. e il 31 ottobre 2017 è stato licenziato. Il contributo Naspi è dovuto a partire dalla data di cessione del contratto oppure dalla data iniziale del rapporto di lavoro presso la ditta individuale?

Leggi dopo

Pagine