Quesiti Operativi

Quesiti Operativi su Lavoro a tempo determinato

Disciplina della causale nel contratto a termine

14 Febbraio 2019 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Come viene regolamentato l'obbligo della causale con la nuova disciplina dei contratti a termine?

Leggi dopo

Limite dei contratti a termine e di somministrazione

07 Febbraio 2019 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Se un lavoratore, assunto a tempo indeterminato, viene inviato in missione a termine presso un'altra ditta, viene contato nel limite del 30% dell'utilizzatore?

Leggi dopo

Riassunzione dopo la scadenza del contratto a termine

09 Gennaio 2019 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Un lavoratore assunto con contratto a tempo determinato che decorre dal 1° dicembre 2018 al 31 gennaio 2019, può essere riassunto con le stesse mansioni e con la stessa tipologia di contratto, ma a decorrere dal 1° aprile al 31 maggio 2019?

Leggi dopo

Proroga del contratto a termine mobile

10 Dicembre 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Con l’entrata in vigore del Decreto Dignità, è rientrante nella fattispecie della proroga un contratto con termine elastico o mobile, stipulato per un lavoratore assente per malattia o maternità, la cui scadenza si sposti oltre il termine originariamente previsto in ragione dell'invio di ulteriori certificati medici?

Leggi dopo

Proroga contratto a termine per sostituzione

29 Novembre 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Un contratto a termine mobile, stipulato per un lavoratore assente per malattia o maternità, la cui scadenza si sposti oltre il termine originariamente previsto, in ragione dell'invio di ulteriori certificati medici, rientra nella fattispecie della proroga ai sensi del Decreto Dignità?

Leggi dopo

Assunzione in sostituzione nel contratto a termine

22 Novembre 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Un’azienda che applica il CCNL Commercio ha assunto una lavoratrice per 4 mesi. Nel caso in cui un’altra dipendente, da circa un mese in malattia, prorogasse la propria malattia oltre la data di scadenza del contratto a termine della lavoratrice, è possibile riassumere la suddetta lavoratrice in scadenza per sostituzione della dipendente in malattia senza rispettare i 10 giorni di legge?

Leggi dopo

Proroga anticipata del contratto a termine: la nuova disciplina

08 Ottobre 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Nel caso in cui un contratto a termine, con scadenza fissata al 31 dicembre 2018 e con una durata complessiva fino a tale termine di 17 mesi (tenendo conto della somma di tutti rapporti lavorativi tra datore di lavoro e dipendente), venga rinnovato in data 3 settembre 2018, è possibile anticipare la proroga di tale contratto a prima del 31 ottobre 2018, per poter usufruire della proroga dei 36 mesi prevista dal c.d. Decreto Dignità? Tale proroga sarebbe dunque legittima?

Leggi dopo

Contratto a tempo determinato: proroga e periodo transitorio con il Decreto Dignità

08 Ottobre 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

In merito al periodo transitorio dei rapporti a tempo determinato fino al 31.10.2018, qualora l'azienda decidesse di effettuare una proroga di un contratto a termine che scade il 31.12.2018 entro il 31.10.2018, potrebbe andare incontro alla trasformazione a tempo indeterminato?

Leggi dopo

Proroga del contratto a tempo determinato a cavallo della nuova disciplina

03 Ottobre 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Un'azienda ha stipulato un contratto a tempo determinato a novembre 2017 con scadenza al 31.1.2018, ha rinnovato il contratto a febbraio 2018 con scadenza a metà agosto 2018. Vista la confusione della normativa in tale periodo ha prorogato il contratto fino al 10.8.2020 per usufruire dei 36 mesi. In realtà per la nuova disciplina prevista da Decreto Dignità, nel periodo tra il 14 luglio e l' 11.8 si doveva considerare massimo 24 mesi e la causale al superamento di 12 mesi. Come può l'azienda ovviare all'errore?

Leggi dopo

Calcolo dei mesi per il diritto di precedenza

02 Maggio 2018 | di Luca Furfaro

Lavoro a tempo determinato

Quale calcolo va effettuato per stabilire i 6 mesi di durata del rapporto di lavoro a tempo determinato in presenza di più contratti, anche non coincidenti con mesi interi, al fine di determinare la maturazione del diritto di precedenza?

Leggi dopo

Pagine