Focus

Focus

Il danno pensionistico da omissione contributiva

02 Novembre 2017 | di Giovanni Mimmo

Pensioni

L’art. 13 della legge 12 agosto 1962, n. 1338 prevede una specifica forma di risarcimento che consente al datore di lavoro che ha omesso il versamento di contributi previdenziali ormai prescritti di rimuovere il vuoto contributivo mediante il versamento di una riserva matematica produttiva di una rendita vitalizia, con effetti equivalenti alla contribuzione mancante; la costituzione della riserva matematica può essere operata dallo stesso lavoratore interessato, il quale poi potrà rivalersi nei confronti del datore di lavoro. L'Autore del presente articolo, dopo aver descritto l'obbligo di versamento dei contributi previdenziali e relativo periodo di prescrizione, presenta le azioni esperibili dal lavoratore in caso di omesso versamento dei suddetti contributi.

Leggi dopo

Le novità del D.Lgs. n. 90/2017 in materia di antiriciclaggio

31 Ottobre 2017 | di Amedeo Tea

Lavoro autonomo

Nell’attuale scenario globalizzato, il riciclaggio dei profitti illeciti e il finanziamento del terrorismo costituiscono, come noto, un grave pericolo per la stabilità finanziaria e per l’economia legale in quanto possono destrutturare il sistema finanziario nel suo complesso. Proprio al fine di contrastare la dimensione transnazionale di questi fenomeni è necessario intraprendere un processo di armonizzazione internazionale della regolamentazione antiriciclaggio che presuppone, de facto, un adeguamento della normativa interna alle più recenti disposizioni in materia. In questo contesto, il presente approfondimento ha lo scopo di esaminare il D.Lgs. n. 90/2017 che introduce, rispetto alla disciplina previgente, rilevanti novità in materia di antiriciclaggio, sia con riferimento ai soggetti, sia con riguardo agli obblighi e sanzioni.

Leggi dopo

Il mobbing in una dimensione transnazionale

30 Ottobre 2017 | di Michela Velardo

Mobbing

Negli ultimi anni il termine “mobbing” è diventato sempre più diffuso nel linguaggio comune. Tuttavia, identificare le connotazioni specifiche di tale fenomeno è un’operazione complessa, in mancanza di una definizione internazionale utilizzabile come parametro di riferimento. L'Autore, evidenziati i caratteri del mobbing sulla base dell’analisi linguistica, e dandone poi una definizione, analizza gli effetti del mobbing sulla vittima e sull’organizzazione per poi presentare i rimedi per contrastare il fenomeno in questione.

Leggi dopo

Gestione separata: chiarimenti dall’INPS sulle malattie gravi equiparate al ricovero

27 Ottobre 2017 | di Federico Gavioli

Gestione separata INPS

L’INPS chiarisce, con la Circolare n. 139 del 12 ottobre 2017, il concetto di malattia grave o ingravescente la quale consente, secondo quanto previsto dalla recente normativa veicolata nella L. n. 81/2017, ai lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata di ricevere, in caso di periodi di malattia certificata, l’indennità di malattia come se ci fosse il ricovero. Va evidenziato che la L. n. 81/2017 contiene misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato. Il Jobs Act autonomi ha introdotto una serie di regole e tutele finalizzate a configurare una nuova attività per professionisti, collaboratori e lavoratori parasubordinati; tra le novità di maggior rilievo vanno segnalate le tutele contrattuali al welfare, con il potenziamento delle tutele in materia di maternità e malattia e per la promozione di misure a sostegno dei liberi professionisti.

Leggi dopo

L’indennità per le ferie non godute: il risarcimento del danno per mancato riposo

25 Ottobre 2017 | di Giovanni Mimmo

Ferie e riposi

Le ferie del lavoratore costituiscono un diritto tutelato dalla Costituzione e come tale irrinunziabile. Qualora il lavoratore non riesca a godere del periodo di ferie annuali può chiedere l’adempimento tardivo, anche dopo il decorso di un lasso di tempo considerevole dalla loro maturazione; qualora, invece, l’adempimento tardivo non sia possibile per cessazione del rapporto di lavoro, il prestatore ha diritto all’indennità sostitutiva delle ferie, corrispondente alla retribuzione parametrata al numero di giorni di ferie perduti.

Leggi dopo

Riduzione contributiva 2017 nel settore edile

24 Ottobre 2017 | di Daniele Bonaddio

Cassa Edile

Con Decreto Interministeriale (Lavoro-Economia) del 5 luglio 2017 è stata confermata, per l’anno 2017, la riduzione contributiva dell’11,50% prevista in favore degli operai a tempo pieno del settore edile. Per accedere allo sgravio contributivo le domande devono essere inviate, esclusivamente in via telematica entro il 15 gennaio 2018, avvalendosi del modulo “Rid-Edil”; mentre il beneficio può essere fruito entro il 16 gennaio 2018, avvalendosi delle denunce contributive UniEmens con competenza fino al mese di dicembre 2017. L’Autore, oltre ad illustrare le caratteristiche, il campo di applicazione, nonché le condizioni per accedere alla riduzione contributiva, descrive le fasi procedurali d’invio dell’istanza e le modalità di compilazione del flusso UniEmens.

Leggi dopo

Profili giuslavoristici del nuovo Codice del Terzo settore

20 Ottobre 2017 | di Amedeo Tea

ONLUS

Il D.Lgs. n. 117/2017, recante il Codice del Terzo settore, provvede al riordino e alla revisione organica della disciplina vigente in materia di Enti del Terzo settore (ETs) al fine di sostenere l’autonoma iniziativa dei cittadini che concorrono, anche in forma associata, a perseguire il bene comune, ad elevare i livelli di cittadinanza attiva, di coesione e protezione sociale, favorendo la partecipazione, l’inclusione e il pieno sviluppo della persona, valorizzando il potenziale di crescita e di occupazione lavorativa, secondo i principi costituzionali. Tra i diversi argomenti trattati dal Codice, una particolare attenzione è rivolta ad alcuni profili relativi alla gestione del rapporto di lavoro alla cui analisi è dedicato il presente approfondimento.

Leggi dopo

La disciplina contrattuale delle collaborazioni per lo svolgimento delle attività di call center “outbound”

16 Ottobre 2017 | di Marco Rendina

Lavoro dipendente e subordinazione

A seguito dell’approvazione della L. n. 81 del 2017, ha ripreso interesse il dibattito sul tema del lavoro autonomo. A tale riguardo merita di essere segnalato l’Accordo firmato il 31 luglio 2017 da Asstel e le Organizzazioni Sindacali di categoria Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil, nonché da Asscontact, con cui le Parti hanno realizzato il testo unico degli Accordi che dal 1° agosto 2013 disciplinano i rapporti di collaborazione per lo svolgimento delle attività di vendita, recupero crediti e ricerche di mercato svolte da call center in modalità outbound. Nell’articolo sono illustrati i principali contenuti dell’intesa che ha per oggetto la determinazione del corrispettivo, alcune previsioni normative e un capitolo sul welfare.

Leggi dopo

Benefici contributivi per le aziende che introducono misure in favore della conciliazione vita-lavoro

13 Ottobre 2017 | di Federico Gavioli

Lavoro dipendente e subordinazione

Il Ministro del Lavoro e il Ministro dell'Economia e delle Finanze hanno recentemente firmato un Decreto che, in attuazione della misura sperimentale introdotta dal D.Lgs. n. 80/2015, riconosce sgravi contributivi ai datori di lavoro privati che abbiano previsto, nei contratti collettivi aziendali, istituti di conciliazione tra vita professionale e vita privata dei lavoratori. Il Provvedimento, che dovrà essere registrato dalla Corte dei Conti, recepisce le indicazioni contenute nelle Linee guida elaborate in materia dai Ministeri delegati.

Leggi dopo

I controlli difensivi tra disciplina statutaria e riforma del Jobs Act: i percorsi della giurisprudenza

10 Ottobre 2017 | di Pietro Lambertucci

Diritti ed obblighi datore di lavoro

Si esamina la problematica dei controlli c.d. difensivi, di creazione prevalentemente giurisprudenziale, alla luce della disciplina statutaria, con riguardo, in particolare, al controllo occulto e alla disciplina dei controlli a distanza, recentemente rivisitata dal Jobs Act.

Leggi dopo

Pagine