Focus

Focus

Il whistleblowing alla luce della più recente evoluzione normativa

21 Dicembre 2017 | di Francesco d'Amora, Giuseppe Fera

Legge 30 novembre 2017, n. 179

Diritti ed obblighi lavoratore

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge sul whistleblowing. La nuova normativa, finalizzata all’incentivazione delle segnalazioni di comportamenti illeciti, rafforza la tutela degli autori delle segnalazioni stesse modificando l’art. 54-bis del D.Lgs. n. 165/2001 e estendendone il campo di applicazione anche ai dipendenti e ai collaboratori delle imprese che operano per la P.A.

Leggi dopo

Ultime novità e chiarimenti in materia di integrazioni salariali

20 Dicembre 2017 | di Paolo Bonini

Cassa Integrazione Guadagni

Il testo rende conto degli ultimi interventi amministrativi in materia di integrazioni salariali regolate dal D.Lgs. n. 148/2015, nel quadro del Jobs Act. Centrale è l’intervento del Ministero, che, in una sua recente Circolare, fornisce chiarimenti e indicazioni operative per il rispetto delle norme relative alle durate massime degli interventi. Aziende e Consulenti sono chiamati ad eseguire i relativi controlli prima dell’invio di ogni singola domanda di intervento. L’INPS, in un suo Messaggio, interviene sui termini di scadenza per la presentazione delle domande di CIGO per eventi oggettivamente non evitabili, fornendo utili indicazioni agli operatori affinché si riducano i rigetti delle domande stesse e dei relativi ricorsi amministrativi. Infine sempre l’INPS, con la Circolare n. 170, porta a regime le procedure amministrative (dalla domanda ai conguagli, alla contribuzione addizionale), relative alle prestazioni erogate dal FIS e dai Fondi di solidarietà.

Leggi dopo

Legge sul whistleblowing e aziende private: cosa cambia

19 Dicembre 2017 | di Massimo T. Goffredo

Legge 30 novembre 2017, n. 179

Diritti ed obblighi lavoratore

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge sul cosiddetto whistleblowing, volta a garantire l'anonimato ed impedire ritorsioni a chi segnala illeciti sia nel settore pubblico sia nel settore privato. Con queste note intendiamo fornire alcune prime e semplici valutazioni sulla portata della normativa in ambito aziendale privato.

Leggi dopo

Ferie non godute 2017: controlli entro il 31 dicembre

15 Dicembre 2017 | di Daniele Bonaddio

Ferie e riposi

La fine del corrente mese coincide con un importante adempimento: i datori di lavoro che non hanno concesso la fruizione delle due settimane di ferie maturate nel 2017, devono farlo entro il 31 dicembre 2017. Qualora ciò non accadesse, il datore di lavoro sarà soggetto a una sanzione non diffidabile che va da € 100 a € 600 per ciascun lavoratore a cui la violazione si riferisce e aumenta se l’inadempienza interessa più di 5 lavoratori. Dunque, risulta fondamentale per il datore di lavoro effettuare un controllo immediato relativo alla posizione di ciascun dipendente, al fine di non incorrere nelle predette sanzioni amministrative.

Leggi dopo

La gestione del periodo di preavviso in caso di licenziamento o dimissioni

12 Dicembre 2017 | di Pasquale Staropoli

Accordo consensuale risoluzione rapporto di lavoro

Attraverso il preavviso il legislatore ha inteso modulare gli effetti della risoluzione del rapporto di lavoro. La gestione della modalità temporale di esercizio del recesso prevede il differimento del momento dell’effetto estintivo del rapporto di lavoro, con l’intenzione di evitare gli effetti pregiudizievoli che altrimenti ricadrebbero sulle parti in caso di cessazione immediata. L'Autore del presente contributo, attraverso l'analisi di alcune pronunce di Cassazione, presenta l'evoluzione, da reale ad obbligatoria, della natura del diritto al preavviso per poi concludere con il rapporto di quest'ultimo con le dimissioni.

Leggi dopo

Chiarimenti dall’INPS sui termini di presentazione delle domande di CIGO in Industria ed Edilizia

05 Dicembre 2017 | di Federico Gavioli

Cassa Integrazione Guadagni

L’INPS ha fornito chiarimenti in merito al termine per presentare, da parte dei soggetti interessati, le domande per l’accesso alla prestazione di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria, con particolare riferimento ai settori dell’industria e dell’edilizia; la precisazione fornita dai tecnici dell’istituto previdenziale riguarda solo il caso di istanza CIGO per eventi meteo che si verificano in mesi diversi e che in genere le aziende presentano con una unica domanda.

Leggi dopo

Lavoro occasionale: gestione della piattaforma telematica

01 Dicembre 2017 | di Daniele Bonaddio

Lavoro occasionale

La nuova disciplina delle prestazioni occasionali (art. 54-bis del D.L. n. 50/2017) ha reso particolarmente farraginosa la gestione di tali rapporti, obbligando l’Istituto previdenziale ad adeguare i propri sistemi telematici al dettato normativo. Con l’occasione l’Autore intende fornire una serie di consigli pratici al fine di aiutare gli utenti ad evitare gli errori più comuni.

Leggi dopo

Ius variandi dopo il Jobs Act e diritto alle mansioni: poteri e limiti del datore di lavoro

28 Novembre 2017 | di Mario Cassaro

Ius variandi

A decorrere dal 25 giugno 2015 nei confronti di tutti i lavoratori subordinati si applica il nuovo art. 2103 c.c., come modificato dal Testo Unico di riordino dei contratti di lavoro, D.Lgs. n. 81/2015. La nuova disciplina legittima la facoltà del datore di lavoro di modificare e rendere più flessibili l'organizzazione del lavoro e l'attività produttiva assegnando il lavoratore a mansioni diverse, nell'ambito di una mobilità orizzontale nonché della stessa categoria legale, nel livello di inquadramento inferiore. Nell'approfondimento si analizza la disciplina tracciando un quadro di riepilogo dei poteri e dei limiti posti al potere di modifica unilaterale del datore di lavoro, con riguardo anche alle conseguenze di un demansionamento illegittimo ed ai rapporti con altri principi costituzionalmente garantiti.

Leggi dopo

Il Fondo di solidarietà per le attività professionali: l’analisi dei contenuti dell’accordo istitutivo

24 Novembre 2017 | di Amedeo Tea

Fondi di solidarietà

In data 3 ottobre 2017 è stato siglato, tra Confprofessioni e OO.SS, l’accordo di istituzione del Fondo di solidarietà per la gestione degli interventi di sostegno al reddito in favore dei dipendenti degli studi professionali nei casi di riduzione o sospensione dell’attività lavorativa, in luogo della Cassa Integrazione in deroga. A tal riguardo, nel presente approfondimento vengono esaminate le singole previsioni nelle quali si articola e si specifica l’accordo in questione rivolgendo una particolare attenzione alle prestazioni erogate, al suo finanziamento e agli step procedurali per poter presentare domanda di accesso al Fondo.

Leggi dopo

Gestione separata INPS: versamento secondo acconto 2017

21 Novembre 2017 | di Daniele Bonaddio

Gestione separata INPS

Entro il 30 novembre 2017 i contribuenti titolari di Partita IVA iscritti alla Gestione separata dell’INPS (ossia i c.d. liberi professionisti “senza cassa”) sono tenuti a versare il secondo acconto 2017 dei contributi previdenziali e a rideterminare gli importi dovuti, se ritengono di avere imponibili più bassi di quelli dichiarati per il 2016, nel Modello Redditi 2017. L’occasione è dunque propizia per riepilogare i criteri di calcolo da utilizzare ai fini della determinazione dell’acconto, nonché le modalità attraverso le quali il professionista deve ottemperare a tale adempimento.

Leggi dopo

Pagine