Focus

Focus

Apprendistato per percettori di disoccupazione

07 Luglio 2017 | di Luca Furfaro

Apprendistato

Il Messaggio INPS n. 2243/2017 interviene sul contratto di apprendistato stipulato con percettori di indennità di disoccupazione e mobilità: in questo focus andremo ad approfondire le caratteristiche contributive e di inquadramento per tale tipologia contrattuale connessa all’indennità di disoccupazione.

Leggi dopo

Call center: dalle (nuove) misure di contrasto alla delocalizzazione al Protocollo tra i committenti

04 Luglio 2017 | di Amedeo Tea

Lavoro dipendente e subordinazione

Le nuove misure previste dalla Legge di Bilancio 2017 si prefiggono di arginare la diffusa pratica di delocalizzazione dei Call center nazionali in Paesi Extra UE attraverso l’introduzione di regole più restrittive rispetto al passato che impongono, inevitabilmente, una rapida revisione dei sistemi degli operatori economici interessati, soprattutto al fine di evitare le pesanti sanzioni previste.

Leggi dopo

Buono nido: le istruzioni operative

30 Giugno 2017 | di Daniele Bonaddio

Maternità

La Circolare INPS n. 88/2017 precisa le modalità operative con le quali è possibile fruire dell'agevolazione per la frequenza degli asili nido pubblici e privati, così come stabilito dalla Legge di Bilancio 2017. Con il presente contributo, l’Autore intende riepilogare dettagliatamente la normativa di riferimento e fornire le istruzioni operative per richiedere le agevolazioni in trattazione.

Leggi dopo

Le prestazioni occasionali: novità dalla Manovra Correttiva 2017

27 Giugno 2017 | di Federico Gavioli

Lavoro occasionale

Tra le maggiori novità contenute nella Manovra Correttiva 2017 c’è da annoverare la nuova disciplina lavoristica riguardante lo svolgimento di prestazioni occasionali inserita durante il dibattito parlamentare e non presente nel testo iniziale del decreto legge; entro i limiti e con le modalità di cui all’art. 54-bis, del D.L. n. 50/2017, è ammessa la possibilità di acquisire prestazioni di lavoro occasionali.

Leggi dopo

Controllo ferie non godute 2015

23 Giugno 2017 | di Daniele Bonaddio

Ferie e riposi

La fine del corrente mese coincide con un importante adempimento da vigilare: i datori di lavoro che non hanno concesso la fruizione delle due settimane di ferie maturate nel 2015, devono farlo entro il 30 giugno 2017. Nel presente focus l'Autore propone un riepilogo con la normativa di riferimento, meccanismo di fruizione e regime sanzionatorio.

Leggi dopo

Apprendistato duale: accordo interconfederale 18 maggio 2016 e prime esperienze sul campo

21 Giugno 2017 | di Vittoria Chianese

D.L. 15 giugno 2015, n. 81

Apprendistato

L'accordo interconfederale del 18 maggio 2016 costituisce un tassello fondamentale alla piena operatività e accessibilità al sistema duale di apprendistato come modalità di ingresso nel mondo del lavoro. Il commento di seguito riportato traccia la storia sottesa al rilancio di questa forma antica e insieme innovativa di apprendistato che contiene ingredienti capaci di venire incontro alle esigenze di tutte le Parti coinvolte in una logica “win win” e ha in sé interessanti prospettive anche su altre delicate tematiche quali quelle dell’invecchiamento e dell’utilizzo del personale senior.

Leggi dopo

Premio nascita (o adozione): profili normativi ed aspetti procedimentali

20 Giugno 2017 | di Amedeo Tea

Assegni familiari

Con la legge di Bilancio per 2017 viene riconosciuto, a decorrere dal 1° gennaio, un premio alla nascita o all’adozione di minore dell’importo di 800 euro corrisposto dall’INPS in unica soluzione, su domanda della futura madre, al compimento del settimo mese di gravidanza o all’atto dell’adozione. Se con la Circolare n. 39/2017, successivamente integrata dalla Circolare n. 61, l’INPS ha fornito le prime indicazioni generali della nuova misura, con la Circolare n. 78 vengono fornite le necessarie istruzioni operative riguardanti l’iter procedurale della presentazione della domanda.

Leggi dopo

Jobs Act del lavoro autonomo e smart working: il quadro delle nuove disposizioni

16 Giugno 2017 | di Mario Cassaro

Legge 22 maggio 2017, n. 81

Lavoro autonomo

La legge 22 maggio 2017, n. 81, pubblicata in G.U., Serie Generale n. 135 del 13 giugno 2017, disciplina alcune particolari misure a tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale. Le nuove disposizioni intervengono nell'ambito delle transazioni commerciali, in materia di diritto di autore per le invenzioni realizzate in esecuzione del contratto, a garanzia della copertura delle riduzioni del reddito professionale ...

Leggi dopo

L’azione di ripetizione di indebito in materia pensionistica

14 Giugno 2017 | di Domenico Mesiti

Art. 52 legge 9 marzo 1989, n. 88

Pensioni

La disciplina dell’indebito pensionistico previdenziale è stata oggetto di diversi e differenti interventi normativi attraverso i quali, nel corso del tempo, il legislatore ha provveduto a disciplinare la fattispecie in relazione alla sensibilità ed alle conseguenze economiche e sociali che il fenomeno riguardante il pagamento di trattamenti di quiescenza totalmente o in parte non dovute aveva mediamente provocato. La regola generale è contenuta nell’art. 52 della legge 9 marzo 1989, n. 88 per come autenticamente interpretata dall’art. 13 della legge 30 dicembre 1991, n. 412. Detta regola, tuttavia, nel corso del tempo è stata momentaneamente ampliata attraverso l’introduzione di due “sanatorie” con le quali, in relazione alle esigenze economico-sociali del momento, il legislatore, prendendo atto di disfunzioni gestionali degli Enti previdenziali, ha cercato di evitare il verificarsi di conseguenze deleterie per i pensionati che, incolpevolmente, avevano erroneamente ricevuto somme di denaro non dovute.

Leggi dopo

Compensazioni dei crediti fiscali, istruzioni per l'uso

13 Giugno 2017 | di Giuseppe Buscema

Consulenti del Lavoro

Tra le novità del D.L. n. 50 del 2017, l’art. 3 è intervenuto sulle modalità di utilizzo dei crediti fiscali. Si tratta di una novità di grande impatto sui contribuenti ed i professionisti che li assistono, in quanto modifica le regole che disciplinano la compensazione dei crediti fiscali, un istituto di particolare utilità ed interesse perché consente di ridurre l’importo delle somme da versare periodicamente col modello F24. Nell'approfondimento sono illustrate le modifiche introdotte, tenendo conto che il Decreto è entrato in vigore il 24 aprile 2017.

Leggi dopo

Pagine