Focus

Focus

DURC e adesione alla definizione agevolata: i chiarimenti dell’INPS

12 Maggio 2017 | di Federico Gavioli

DURC

La Manovra Correttiva 2017, veicolata nel D.L. n. 50/2017, modifica la disciplina sul rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) con riferimento ai soggetti che abbiano presentato domanda di definizione agevolata dei debiti contributivi, ai sensi della disciplina transitoria, concernente i carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016, posta dal Decreto Legge n. 193/2016, collegato alla Legge di Bilancio 2017; l’INPS fornisce le prime istruzioni sulle novità introdotte dalla citata Manovra Correttiva 2017.

Leggi dopo

Lavoro domestico: le aliquote 2017

09 Maggio 2017 | di Daniele Bonaddio

Colf e badanti

Con la pubblicazione da parte dell'ISTAT dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e impiegati tra il periodo “gennaio 2015-dicembre 2015”, e il periodo “gennaio 2016-dicembre 2016”, l'Istituto rende nota la variazione percentuale verificatasi che si attesta nella misura del -0,1%. Dunque, per effetto della norma contenuta nell’art. 1, co. 287 della L. n. 208/2015, la quale dispone che la variazione dell’indice ISTAT non può essere inferiore allo zero, si applicano gli stessi importi contributivi dello scorso anno per il personale domestico. Con il presente elaborato s’intende riepilogare brevemente alcuni aspetti previdenziali che caratterizzano la particolare disciplina del lavoro domestico, illustrando al contempo gli importi contributivi valevoli per l’anno 2017.

Leggi dopo

Le principali novità del “Decreto Milleproroghe” in materia di lavoro e previdenza

05 Maggio 2017 | di Amedeo Tea

Consulenti del Lavoro

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge 27 febbraio 2017, n. 19, di conversione con modificazioni del D.L. n. 244/2016 “Decreto Milleproroghe 2017”, è opportuno procedere alla sintesi delle disposizioni, operative dal 1° marzo 2017, che impattano sugli adempimenti lavoristici di professionisti e aziende. Nel presente contributo, dopo una prima panoramica della novella, si passano in rassegna le principali proroghe di termini, in scadenza o già scaduti, riguardanti l’ambito del lavoro e della previdenza senza, peraltro, tralasciare l’analisi di contenuto, utile a completare la comprensione del quadro.

Leggi dopo

La lente sul welfare aziendale al 9° Congresso Nazionale dei CDL

02 Maggio 2017 | di Giuseppe Buscema

Welfare aziendale

Il welfare aziendale tra i temi al centro del 9° Congresso Nazionale dei Consulenti del Lavoro che si è svolto a Napoli il 27, 28 e 29 aprile scorsi. I Consulenti del Lavoro stanno infatti spingendo molto sulla valorizzazione del welfare aziendale al fine di consentire anche alle piccole e medie imprese l’utilizzo di tale importante strumento che, dopo le profonde modifiche intervenute negli ultimi due anni, consente notevoli vantaggi a datori di lavoro e lavoratori. I benefici sono di natura economica grazie agli effetti sul cuneo fiscale e contributivo e, naturalmente, quelli conseguenti ai riflessi sul benessere dei dipendenti con maggiore fidelizzazione e produttività.

Leggi dopo

Le novità sui ricorsi amministrativi in materia di lavoro

28 Aprile 2017 | di Mario Cassaro

D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 149

Agenzia ispettiva

Il Decreto Legislativo n. 149/2015, di attuazione del Jobs Act, ha istituito l'Ispettorato Nazionale del Lavoro dettandone la disciplina e riorganizzando il Ministero del Lavoro. La norma è intervenuta anche sul Decreto Legislativo n. 124/2004, modificando le precedenti disposizioni in materia di ricorsi avverso le ordinanze-ingiunzione e contro gli atti di accertamento in materia di lavoro e previdenziale. Nell'approfondimento si analizzano le procedure e le novità operative dal 1° gennaio 2017, anche con l'ausilio di tabelle di sintesi e di raffronto.

Leggi dopo

Gestione delle Unità produttive: l’INPS detta le indicazioni operative

21 Aprile 2017 | di Federico Gavioli

Uniemens

L’INPS, con il Messaggio 31 marzo 2017, n. 1444, ha fornito le indicazioni operative in merito alle nuove funzionalità per agevolare la gestione delle Unità produttive, che dovranno essere obbligatoriamente indicate nel flusso UniEmens a partire dalle denunce contributive di marzo 2017: l’INPS riassume sia le regole amministrative, sia le modalità di gestione per gli operatori interessati dall’adempimento.

Leggi dopo

Cronotachigrafi e obblighi di tenuta documentale

18 Aprile 2017 | di Iunio Valerio Romano

Art. 33, par. 2, del Regolamento CE n. 165/2014

LUL

Con riguardo alle modalità di tenuta dei dischi cronotachigrafi in relazione agli obblighi di registrazione nel Libro Unico del Lavoro della prestazione oraria dei lavoratori mobili, l’INL ha precisato, con Lettera Circolare 9 febbraio 2017, n. 1, che tale registrazione, in caso di orario multiperiodale, deve essere compiuta entro 4 mesi dall’effettuazione della prestazione. La registrazione differita è consentita a patto che vengano conservati i documenti comprovanti l’effettivo orario di lavoro, tenuto conto che il LUL deve essere conservato per almeno 5 anni, mentre i dischi cronotachigrafi debbono essere conservati per un anno.

Leggi dopo

Gestione separata INPS: le nuove aliquote contributive

14 Aprile 2017 | di Daniele Bonaddio

Gestione separata INPS

La Legge di Bilancio 2017 ha apportato importanti modifiche per quanto riguarda le aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione Separata INPS: infatti, all'articolo 1, comma 165, Legge 11 dicembre 2016, n. 232, è stato disposto che per i lavori autonomi titolari di posizione fiscale ai fini dell'imposta sul valore aggiunto, i quali sono iscritti alla Gestione Separata INPS, senza risultare al contempo iscritti ad altre gestioni di previdenza obbligatoria (né pensionati), l'aliquota contributiva è fissata al 25%. D’altro canto l'articolo 2, comma 57, Legge n. 92/2012, aveva disposto che per collaboratori e figure assimilate iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata INPS, l'aliquota contributiva a partire dall'anno 2017 sarebbe stata elevata al 32%. La Circolare INPS 31 gennaio 2017, n. 21, ha così proceduto a fornire chiarimenti in ordine alle effettive aliquote da applicare, facendo in tal modo chiarezza. Il presente lavoro ha proprio l’obiettivo di evidenziare analiticamente le diverse aliquote e la disciplina da seguire nei diversi casi.

Leggi dopo

Unioni civili: chiarimenti dell’INPS su congedi e permessi

07 Aprile 2017 | di Federico Gavioli

Permessi e aspettative

A seguito dell’approvazione della Legge n. 76/2016 e della sentenza della Consulta n. 213/2016 in materia di unioni civili e convivenze di fatto, l’INPS ha emanato un appropriato documento di prassi ministeriale (la Circolare 27 febbraio 2017, n. 38) con il quale ha fornito le istruzioni operative in materia di permessi ex Legge n. 104/1992 e del congedo straordinario per i lavoratori dipendenti nel settore privato.

Leggi dopo

Appalto e distacco del lavoratore: profili istituzionali e differenze

06 Aprile 2017 | di Andrea Patrizi

Art. 29, D.Lgs. 10 settembre 2003, n. 276

Appalto

Uno dei temi giuridici in continua evoluzione, nutrito come pochi altri da una pluralità di intrecci, è quello della “utilizzazione indiretta di lavoro”. Tale fenomeno ricorre in tutte quelle ipotesi in cui un soggetto, c.d. utilizzatore, dispone o beneficia della prestazione svolta da un lavoratore senza essere titolare del contratto di lavoro cioè senza rivestire il ruolo di datore di lavoro.

Leggi dopo

Pagine