Focus

Focus

Il contratto di lavoro intermittente, tra normativa e procedure. Parte prima

12 Marzo 2019 | di Mario Cassaro

Job on call

Nel breve arco di un triennio, il graduale affievolimento delle agevolazioni contributive legate alle assunzioni effettuate con contratto di lavoro a tempo indeterminato, l'abolizione del sistema dei "voucher" per far spazio al più articolato sistema del contratto di lavoro occasionale e la più recente stretta sui contratti di lavoro a tempo determinato contenuta nel c.d. Decreto Dignità, hanno risvegliato l'interesse dei datori di lavoro per il contratto di lavoro intermittente, considerato strumento di flessibilità, idoneo a sopperire alle esigenze temporanee e discontinue di manodopera. In questo primo approfondimento si fornisce un quadro d’insieme della disciplina del contratto, tra evoluzione normativa, campo di applicazione e peculiarità.

Leggi dopo

Il congedo per il padre lavoratore nella Legge di Bilancio 2019

08 Marzo 2019 | di Amedeo Tea

Permessi e aspettative

La Legge di Bilancio 2019 ha previsto, per il nuovo anno, la proroga del congedo obbligatorio per il padre la cui durata, peraltro, viene elevata da quattro a cinque giorni. È la chiara conferma della volontà di rafforzare tanto le tutele riservate ai padri quanto la genitorialità all’interno del difficile equilibrio dei rapporti lavorativi e famigliari. Nel presente contributo, dunque, l’analisi si soffermerà non soltanto sugli aspetti prettamente normativi ma anche sui criteri d’accesso nonché sul trattamento economico e previdenziale previsti dalle nuove disposizioni introdotte.

Leggi dopo

Condotta colposa del lavoratore e responsabilità del datore di lavoro

05 Marzo 2019 | di Angelo Giuliani

Sicurezza sul lavoro

Rassegna ragionata su quando la condotta colposa del lavoratore assume rilievo in giudizio per la responsabilità del datore di lavoro e sui requisiti della delega di funzioni in tema di salute e sicurezza sul lavoro. L’autore analizza le principali sentenze della Corte della Cassazione emanate dal 6 novembre al 18 dicembre 2018.

Leggi dopo

I ricorsi in materia di rapporto di lavoro in agricoltura

01 Marzo 2019 | di Giulio D'Imperio

Lavoratori agricoli

In merito alla gestione dei ricorsi che possono essere presentati relativamente al rapporto di lavoro agricolo, si sono espressi in momenti differenti sia il Ministero del lavoro che l’Inps. In pratica le ultime indicazioni fornite non sono recentissime, e sono individuabili nella Circolare INPS 22 novembre 2007, n. 127, nella Nota 25/I/0011487 del 20 settembre 2007 del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e nella Lettera Circolare Prot. 25/I/0002931 del 2 marzo 2009 emanata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Leggi dopo

Le assenze atipiche: i permessi per soccorso alpino, croce rossa e protezione civile

26 Febbraio 2019 | di Francesco Geria

Permessi e aspettative

In determinate circostanze, i lavoratori dipendenti possono beneficiare di periodi di astensione dall’obbligo della prestazione lavorativa usufruendo di permessi o periodi di aspettativa espressamente regolati dalla legge. Durante tali periodi il lavoratore conserva il posto di lavoro e, in casi particolari, anche il trattamento retributivo e il riconoscimento dell’anzianità di servizio. Con il presente contributo, pertanto, s’intende dare avvio ad una serie di interventi che si prefiggono l’obiettivo di analizzare la disciplina e le istruzioni operative per il godimento di specifiche tipologie di permessi, iniziando la nostra trattazione dei casi dei permessi per soccorso alpino, croce rossa e volontariato.

Leggi dopo

Assunzioni 2019: le nuove agevolazioni a confronto

21 Febbraio 2019 | di Daniele Bonaddio

Assunzioni agevolate

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (c.d. Legge di Bilancio 2019), entrata in vigore dal 1° gennaio 2019, sono stati introdotti da una parte, e prorogati dall’altra, alcuni incentivi contributivi a disposizione delle aziende per ridurre il costo del lavoro. Alla luce delle numerose agevolazioni contributive vigenti, alcune delle quali ancora non pienamente efficaci in quanto mancano i decreti attuativi e le relative istruzioni operative da parte dell’INPS, individuare la soluzione più efficace alle proprie esigenze aziendali non è sempre una scelta semplice. Il presente contributo si pone, dunque, l’obiettivo di mettere a confronto ciascun incentivo al fine di adottare lo strumento più consono.

Leggi dopo

Bonus formazione differenziato in base alle dimensioni dell’impresa

19 Febbraio 2019 | di Federico Gavioli

Lavoro dipendente e subordinazione

È prorogata di un ulteriore anno per il credito d’imposta formazione del personale dipendente (c.d. “Bonus formazione 4.0.”); la disciplina prevista nel 2018 dalla legge di bilancio 2018 trova applicazione anche alle spese di formazione sostenute nel periodo d’imposta 2019. Le disposizioni in esame mantengono fermo il limite massimo annuale di 300.000 euro ed effettuano alcune rimodulazioni del credito, secondo la dimensione delle imprese: in particolare, il credito è attribuito alle piccole imprese nella misura del 50% delle spese sostenute per la formazione (in luogo della precedente misura del 40%); rimane ferma la misura del 40% per le medie imprese e viene ridotta al 30% per le grandi imprese. Per queste ultime vi è anche un limite massimo annuale di 200.000 euro.

Leggi dopo

Le novità delle “variabili retributive” nel flusso UniEmens a partire dalle denunce relative al periodo di paga gennaio 2019

15 Febbraio 2019 | di Amedeo Tea

Uniemens

Con la circolare n. 106/2018 l’Inps fornisce le nuove indicazioni operative che, a decorrere dalle prossime denunce relative al periodo di paga gennaio 2019, potrebbero pesantemente impattare sulla gestione dell’amministrazione del personale, in virtù della rivisitazione della “variabile retributiva” finalizzata a garantire stabilità, certezza ed affidabilità ai dati retributivi/contributivi sia rispetto al conto aziendale, in merito al rapporto dovuto/versato ed al riverbero dello stesso rapporto sulle procedure di controllo di congruità, sia rispetto al conto individuale del lavoratore, ai fini dell’esatta erogazione delle prestazioni calcolate sul percepito correttamente imputato.

Leggi dopo

Vigilanza sul lavoro: verbalizzazione e mezzi di impugnazione

12 Febbraio 2019 | di Andrea Del Torto

Ispezioni

L’Ispettorato nazionale del Lavoro ha emanato, in data 14 gennaio 2019, la circolare n. 1 avente ad oggetto: Verbalizzazione accertamenti - indicazioni sulla corretta individuazione dei mezzi di impugnazione. La predetta circolare fornisce indicazioni operative al personale ispettivo in tema di verbalizzazione degli accertamenti ispettivi svolti in materia lavoristica, contributiva ed assicurativa. In particolare, vengono specificati i casi in cui il personale ispettivo potrà ricorre alla c.d. verbalizzazione separata. Le modalità di verbalizzazione degli accertamenti ispettivi, previste dalla circolare in commento, consentiranno al trasgressore di avere un quadro più chiaro e semplice delle contestazioni allo stesso rivolte e dei relativi strumenti di tutela, che potrà utilizzare per esercitare il suo diritto di difesa. Con riferimento al ricorso al Comitato per i rapporti di lavoro, di cui all’art. 17 del D.Lgs. n. 124 del 2004, la circolare n. 1, dopo essersi soffermata sull’ambito di applicazione dello stesso, ha chiarito quali verbali possono essere impugnati utilizzando tale mezzo di impugnazione. Infine, la circolare ha chiarito quale sia il rapporto tra il ricorso ex art. 16 D.P.R. n. 1124/1965 ed il ricorso al Comitato peri i rapporti di lavoro ex art. 17 del D.lgs. n. 124 del 2004.

Leggi dopo

Contratto di apprendistato professionalizzante nel settore agricolo

08 Febbraio 2019 | di Giulio D'Imperio

Apprendistato

Il contratto di apprendistato professionalizzante rivolto alle aziende del comparto agricolo è disciplinato dall’accordo interconfederale siglato il 30 luglio 2012. L’accordo interconfederale prevede per l’azienda agricola la possibilità di assumere dipendenti anche con un contratto di apprendistato professionalizzante a tempo determinato, molto utilizzato soprattutto per l’assunzione di operai.

Leggi dopo

Pagine