Focus

Focus

Alternanza scuola-lavoro: istruzioni INPS

19 Settembre 2017 | di Daniele Bonaddio

Agevolazioni assunzioni giovani

Con la Circolare INPS n. 109/2017 è stato recepito quanto contenuto all’art. 1, co. 308 e ss. della Legge di Bilancio 2017 (L. n. 232/2016) in merito all’esonero contributivo in caso di nuove assunzioni di giovani lavoratori che abbiano concluso il percorso di alternanza scuola-lavoro.

Leggi dopo

Enpacl: contributi e adempimenti obbligatori 2017

12 Settembre 2017 | di Daniele Bonaddio

Consulenti del Lavoro

Lunedì 18 settembre 2017 cade l’ultimo giorno utile per i Consulenti del Lavoro per ottemperare alla dichiarazione annuale obbligatoria dei compensi rientranti nel volume d’affari ai fini IVA e del reddito professionale, relativi all’anno 2016. Con l’occasione, inoltre, il professionista è chiamato a versare le rate relative al contributo soggettivo e integrativo 2017. Dunque, con il presente elaborato, l’Autore intende riepilogare tutti gli adempimenti connessi al predetto termine di scadenza, oltre a indicare le eventuali sanzioni in caso di inadempimento.

Leggi dopo

Il punto sulle prestazioni occasionali: disciplina e procedure

08 Settembre 2017 | di Mario Cassaro

Prest.O

La L. 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del D.L. n. 50/2017, all'art. 54-bis ha introdotto due nuovi strumenti che vanno a sostituire la precedente disciplina in materia di lavoro accessorio (voucher) abrogata dal D.L. n. 25/2017. Oltre al Libretto Famiglia, indirizzato ai soggetti privati ed alle famiglie, la norma ha previsto il nuovo contratto di Prestazione Occasionale (Prest.O) indirizzato ad imprese, professionisti e Pubbliche Amministrazioni. Nell'approfondimento si analizza quest'ultima tipologia di prestazione nel tentativo di fornire un quadro completo ed una sintesi pratico-operativa, in considerazione delle novità intervenute nel corso dei primi mesi di vigenza, anche con l'ausilio di brevi tabelle di riepilogo.

Leggi dopo

Il nuovo lavoro occasionale in agricoltura

05 Settembre 2017 | di Daniele Bonaddio

Lavoro occasionale

Con il Messaggio n. 2887 del 12 luglio 2017, l’INPS ha rideterminato la misura minima della retribuzione oraria da assumere come riferimento per la regolazione del compenso delle prestazioni di lavoro occasionale nel settore dell’agricoltura. Infatti, a seguito di un confronto con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali il compenso minimo è stato rivisto in rialzo – rispetto agli importi indicati nella Circolare INPS n. 107 del 5 luglio 2017 - per ciascuna delle aree professionali in cui è articolato il sistema di classificazione degli operai agricoli, in base al CCNL per gli operai agricoli e florovivaisti del 22 ottobre 2014.

Leggi dopo

In vigore il Decreto del MISE sui buoni pasto

01 Settembre 2017 | di Federico Gavioli

Buoni pasto

Con D.M. 7 giugno 2017, n. 122, dal titolo “Regolamento recante disposizioni in materia di servizi sostitutivi di mensa, in attuazione dell'art. 144, comma 5, del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50”, pubblicato sulla G.U. del 10 agosto 2017, il MISE fornisce le istruzioni per gli esercizi presso i quali può essere erogato il servizio dei cd. buoni pasto, le relative caratteristiche e il contenuto degli accordi stipulati tra le società di emissione di buoni pasto e i titolari degli esercizi convenzionabili, al fine di garantire la libera ed effettiva concorrenza nel settore, l'equilibrato svolgimento dei rapporti tra i diversi operatori economici, ed un efficiente servizio ai consumatori.

Leggi dopo

Il nuovo polo unico per le visite fiscali: operativo dal 1° settembre

29 Agosto 2017 | di Daniele Bonaddio

D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 75

Visita medica di controllo

Il D.Lgs. n. 75 del 27 maggio 2017 ha recato disposizioni in materia di integrazioni e modifiche sia al D.Lgs. n. 165 del 2001, cd. “Testo Unico del Pubblico Impiego”, che alla L. n. 124/2015 in materia di riorganizzazione delle Pubbliche Amministrazioni. Tra i temi della presente disposizione normativa, saranno trattati quelli per l'effettuazione delle visite mediche di controllo nei confronti dei lavoratori del Pubblico Impiego con l'istituzione del nuovo “polo unico per le visite fiscali”, il quale entrerà in vigore, seppur in via sperimentale, a partire dal prossimo 1° settembre.

Leggi dopo

La responsabilità civile del datore di lavoro nella giurisprudenza di legittimità

24 Agosto 2017 | di Andrea Rossi

Art. 2087 c.c.

Sicurezza sul lavoro

La responsabilità del datore di lavoro per rischio professionale non è sufficiente per ottenere anche la tutela risarcitoria, che presuppone l’accertamento della responsabilità per colpa datoriale. Neanche l’art. 2087 c.c., infatti, che contiene un obbligo generico di prevenzione, contempla un’ipotesi di responsabilità oggettiva, cosicché per ottenere il risarcimento la vittima deve dimostrare che il comportamento del datore di lavoro sia qualificato da uno specifico disvalore.

Leggi dopo

L'esercizio abusivo della professione di Consulente del Lavoro

22 Agosto 2017 | di Amedeo Tea

Consulenti del Lavoro

Con sentenza n. 30827 del 21 giugno 2017, i giudici della Suprema Corte delineano, sic et simpliciter, i confini della legittimità d’esercizio delle professioni ordinistiche sgombrando il terreno da possibili interpretazioni alternative, o scenari immaginifici, cristallizzando, nel caso di specie, l’indefettibilità del requisito dell’iscrizione all’ordine professionale per l’esercizio della professione di Consulente del Lavoro. La graniticità della giurisprudenza, di merito e di legittimità, si condensa nell’art. 348 del c.p. che punisce chiunque abusivamente eserciti una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato.

Leggi dopo

Linee guida della PA sulla promozione dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti pubblici

17 Agosto 2017 | di Federico Gavioli

Lavoro pubblico

Con una Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri sono state fornite le regole da seguire per la promozione di nuove misure organizzative dei rapporti di lavoro nel settore pubblico che permettano di promuovere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti pubblici.

Leggi dopo

Il lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione

10 Agosto 2017 | di Andrea Patrizi, Annalisa Ebreo

D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165

Lavoro pubblico

Nel corso degli anni si è assistito ad una tendenza (invero discontinua) volta alla progressiva applicazione di elementi della disciplina privatistica anche ai lavoratori chiamati ad operare alle dipendenze dello Stato. Tuttavia, la peculiare natura del datore di lavoro pubblico ha determinato il permanere di ambiti sottratti alle leggi ed ai principi propri del rapporto di lavoro privato. Elementi di specialità li ritroviamo in primis nella materia inerente l’accesso al pubblico impiego. Tutt’oggi, infatti, sussiste l’obbligo di procedere alla scelta del personale delle pubbliche amministrazioni tramite procedura selettiva. Adattate alla peculiare natura del rapporto di lavoro pubblico sono altresì le discipline dei c.d. “contratti flessibili”. Nel presente contributo si procederà all’esame dei suddetti istituti anche alla luce delle modifiche apportate al D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 (anche detto T.U.) dal D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 75 e (in minima parte) dalla Legge 22 maggio 2017 n. 81, il Jobs Act del lavoro autonomo.

Leggi dopo

Pagine