Focus

Focus su LUL

Cronotachigrafi e obblighi di tenuta documentale

18 Aprile 2017 | di Iunio Valerio Romano

Art. 33, par. 2, del Regolamento CE n. 165/2014

LUL

Con riguardo alle modalità di tenuta dei dischi cronotachigrafi in relazione agli obblighi di registrazione nel Libro Unico del Lavoro della prestazione oraria dei lavoratori mobili, l’INL ha precisato, con Lettera Circolare 9 febbraio 2017, n. 1, che tale registrazione, in caso di orario multiperiodale, deve essere compiuta entro 4 mesi dall’effettuazione della prestazione. La registrazione differita è consentita a patto che vengano conservati i documenti comprovanti l’effettivo orario di lavoro, tenuto conto che il LUL deve essere conservato per almeno 5 anni, mentre i dischi cronotachigrafi debbono essere conservati per un anno.

Leggi dopo

Omesse ed infedeli registrazioni sul libro unico del lavoro: la corretta definizione delle condotte sanzionabili

15 Luglio 2016 | di Mario Cassaro

LUL

Il Ministero del Lavoro e l'INPS tornano ad affrontare il tema delle registrazioni infedeli sul Libro Unico del Lavoro, rispettivamente con nota n. 11885 del 14 giugno 2016 e con messaggio n. 2682 del 16 giugno 2016, fornendo ulteriori indicazioni anche sotto l'aspetto sanzionatorio. L'argomento, sempre attuale e dagli indubbi rilievi pratici, offre lo spunto per analizzare l'orientamento ministeriale in materia e gli aspetti che qualificano le specifiche condotte sanzionabili, con particolare riguardo alle infedeli registrazioni.

Leggi dopo