Focus

Focus su Assegni familiari

Premio nascita (o adozione): profili normativi ed aspetti procedimentali

20 Giugno 2017 | di Amedeo Tea

Assegni familiari

Con la legge di Bilancio per 2017 viene riconosciuto, a decorrere dal 1° gennaio, un premio alla nascita o all’adozione di minore dell’importo di 800 euro corrisposto dall’INPS in unica soluzione, su domanda della futura madre, al compimento del settimo mese di gravidanza o all’atto dell’adozione. Se con la Circolare n. 39/2017, successivamente integrata dalla Circolare n. 61, l’INPS ha fornito le prime indicazioni generali della nuova misura, con la Circolare n. 78 vengono fornite le necessarie istruzioni operative riguardanti l’iter procedurale della presentazione della domanda.

Leggi dopo

Regime contributivo agevolato e concessione del codice 3v a Società a responsabilità limitata

08 Gennaio 2016 | di Francesco Bedon

Assegni familiari

La L. n. 114/1974 ha previsto che le aziende operanti nel settore terziario e turismo, con il titolare iscritto alla gestione commercianti, abbiano il diritto di fruire di uno specifico codice di autorizzazione (il c.d. codice “3V”), il quale stabilisce un regime contributivo agevolato, per il finanziamento degli assegni familiari, rispetto a quello ordinario. L’articolo, dopo una disamina delle norme in materia di concessione del codice 3V, anche alle società di capitali commerciali, affronta, con il supporto di una recente pronuncia della giurisprudenza di merito, il contrasto esegetico sorto in seguito all’emanazione della circolare INPS n. 190/2000, individuando le criticità connesse all’interpretazione fornita sulla questione dall’ente previdenziale.

Leggi dopo

Bonus bebè: profili normativi e lineamenti operativi

07 Luglio 2015 | di Amedeo Tea

Assegni familiari

Nel prisma degli interventi normativi finalizzati ad incentivare la natalità e sostenere i redditi delle famiglie, l’art. 1 della Legge di Stabilità per il 2015 ha previsto un assegno, c.d. bonus bebè, per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017. A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 83 del 10 aprile 2015 del D.P.C.M. 27 febbraio 2015 l’Inps, con circolare dell’8 maggio 2015, n. 93, fornisce le prime istruzioni sui requisiti e sulla presentazione della domanda. Nel presente contributo, dopo aver delineato i profili normativi dell’agevolazione, l’attenzione viene concentrata sugli aspetti operativi che consentono l’accesso al bonus in parola.

Leggi dopo