Focus

Focus

Assunzione di minore e visita medica

20 Gennaio 2017 | di Iunio Valerio Romano

Lavoro dei minori

L’art. 8, commi 1 e 4, della L. n. 977/1967 e ss.mm.ii. contempla due differenti condotte, ponendo in capo al datore di lavoro l’obbligo di sottoporre il minore a visita medica preassuntiva e di certificare l’esito della stessa. Pertanto, l’art. 42, comma 1, lett. b) del D.L. n. 69/2013 (cd. Decreto del Fare), nell'abrogare l’obbligo di certificare l’esito della visita medica propedeutica all'ammissione al lavoro del minore, fatti salvi gli obblighi nascenti dalla cd. sorveglianza sanitaria di cui al D.Lgs. n. 81/2008 e ss.mm.ii., non ha inciso sull'obbligo della visita in sé, la cui inottemperanza continua ad essere soggetta a sanzione penale.

Leggi dopo

Misure di condizionalità e regime sanzionatorio di ASpI, miniASpI, NASpI, DIS-COLL, mobilità, ASDI

17 Gennaio 2017 | di Daniele Bonaddio

Agenzia per il lavoro – ANPAL

La Legge n. 183/2014, c.d. Jobs Act, ha dato il via all'emanazione di una serie di Decreti Legislativi per fornire nuove regole in materia; in particolare il Decreto Legislativo n. 150/2015, entrato in vigore il 25 settembre del 2015, ha avuto il ruolo di riordinare la normativa sui servizi per il lavoro e le politiche attive, istituendo l'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro e sostanzialmente creando una vera e propria organizzazione di tutte quelle che sono le misure di politica attiva disposte dal Legislatore. Il presente contributo intende dunque fornire un indirizzo nell'utilizzo di ASpI, mini-ASpI, NASpI, DIS-COLL, Mobilità e ASDI, secondo il Decreto Legislativo n. 185/2016 (c.d. Decreto Correttivo al Jobs Act), in considerazione del quale, l'INPS con Circolare n. 224 del 15 dicembre 2016, ha fornito chiarimenti in materia di regime sanzionatorio e misure di condizionalità per gli istituti citati, da ultimo modificati con il Decreto Legislativo in questione.

Leggi dopo

Azionariato: partecipazione dei dipendenti agli utili d'impresa

13 Gennaio 2017 | di Daniele Bonaddio

Associazione in partecipazione

Il 9 novembre 2016 è stato pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro, in attuazione di quanto previsto dall'art. 4 del D.L. 20 giugno 2016, l'Avviso pubblico per la presentazione delle domande di accesso al “Fondo per gli incentivi alle iniziative per la partecipazione dei lavoratori al capitale e agli utili delle imprese e per la diffusione dei piani di azionariato rivolti ai dipendenti”. Nel presente contributo, dopo aver analizzato nello specifico la normativa, l’Autore si sofferma sulle modalità di compilazione e presentazione dell’istanza di accesso al beneficio.

Leggi dopo

Legge di Bilancio 2017: riepilogo delle novità in materia di lavoro

10 Gennaio 2017 | di Mario Cassaro

Dipendenti retribuzioni e contributi

Dal 1 gennaio 2017 è in vigore la Legge di Bilancio 2017 (Legge 11 dicembre 2016, n. 232, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 297 S.O. n. 57 del 21 dicembre 2016). La manovra, il cui valore ammonta a complessivi 27 miliardi di euro, prevede, tra l'altro, disposizioni in materia di premi di produttività e welfare aziendale, bonus alternanza scuola-lavoro e agevolazioni per l'assunzione di studenti con contratto di apprendistato ed ancora, in materia di pensioni, l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE). L'approfondimento analizza le disposizioni per argomento e fornisce un quadro di riepilogo sulle novità in materia di lavoro.

Leggi dopo

Pagine