Bussola

Riscatto anni di laurea

Sommario

Abstract | Introduzione | Riscatto dei contributi INPS | Riscatto del corso di laurea | Calcolo dell’onere di riscatto | Deducibilità dei contributi | Riferimenti |

 

Il lavoratore assicurato può ottenere, a pagamento, la copertura assicurativa di periodi per i quali non vi è stato il versamento contributivo. Il riconoscimento del  periodo è condizionato al versamento, da parte dell’assicurato, di una somma a copertura dei maggiori oneri differiti gravanti sulla gestione per l’incremento della pensione in conseguenza del riscatto, da corrispondere in futuro al lavoratore o ai suoi superstiti. La quota di pensione, relativa ai periodi da riscatto da capitalizzare, si ottiene per differenza tra l’importo della pensione complessiva e quello della pensione riferita ai periodi già acquisiti alla gestione pensionistica interessata. Ai fini della determinazione dell’onere di riscatto si deve tenere conto della collocazione temporale dei periodi (sia quelli acquisiti che quelli da riscattare), anteriore o successiva al 31 dicembre 1995: a seconda dei casi si dovrà procedere al calcolo con il sistema retributivo o con quello contributivo. La contribuzione da riscatto è equiparata a tutti gli effetti a quella obbligatoria, sia per il diritto che per la misura della pensione.

Leggi dopo