Bussola

Permessi per motivi di studio

12 Maggio 2014 |

Sommario

Abstract | Introduzione | Permessi per esami | Permessi retribuiti | Congedi per la formazione | Adempimenti | Riferimenti |

 

Il diritto ad ottenere permessi per studio e formazione è garantito dall’art 35 Cost., in base al quale deve essere garantita la formazione e l’elevazione professionale dei lavoratori. Tale previsione costituzionale riconosce il diritto del lavoratore di usufruire di permessi per la realizzazione del diritto allo studio ed a periodi di aspettativa non retribuita con conservazione del posto di lavoro. I lavoratori studenti, che siano iscritti regolarmente a corsi di studio in scuole di istruzione primaria, secondaria e di qualificazione professionale statali o legalmente riconosciute, secondo quanto previsto dall’art 10, Legge n. 300/1970, hanno diritto a turni di lavoro che permettano la frequenza ai corsi e la preparazione agli esami.   Di rilievo, infine, la disciplina posta dalla Legge n. 53/2000, che stabilisce per tutti i lavoratori, sia pubblici che privati, con almeno cinque anni di anzianità presso la medesima azienda, la possibilità di richiedere una sospensione del rapporto di lavoro per formazione, per un periodo non superiore a 11 mesi anche frazionato, nell’arco dell’intera vita lavorativa. Inoltre, l’art. 6 riconosce ai lavoratori, occupati e non occupati, il diritto di proseguire i percorsi di formazione al fine di accrescere conoscenze e competenze professiona...

Leggi dopo