Bussola

Pensioni

Sommario

Introduzione | I contributi utili per la pensione | La pensione di vecchiaia | La pensione anticipata | Quota 100 | APE | Opzione donna | R.I.T.A. (Rendita Integrativa temporanea anticipata) | Lavoratori “precoci” | Il calcolo della pensione | Contributo sulle pensioni di importo elevato (“Pensioni d’oro”) | La domanda di pensionamento | Domanda di pensione Quota 100, pensione anticipata, opzione donna | Riferimenti |

 

La Costituzione sancisce il diritto per i lavoratori di essere tutelati dal punto di vista assistenziale e previdenziale, statuendo che le assicurazioni sociali rappresentano una tutela obbligatoria volta alla copertura dei rischi che riducono o annullano la capacità lavorativa dell’individuo (art. 38 Cost.) La legislazione pensionistica italiana è da tempo interessata ad un’ampia revisione sia per le scelte di politica economica, sia per cercare di sopperire a inevitabili mancanze delle passate legislazioni. È inevitabile che i contenuti legislativi siano caratterizzati da estrema stratificazione, tale da generare in alcuni casi confusione nella platea dei pensionati (attuali e futuri). In ambito europeo, le Direttive sono ispirate a principi ai quali dovrebbero tendere i governi nel gestire le prossime riforme delle pensioni: sistemiprevidenzialisolidi in grado di sostenere le transizioni demografiche attraverso meccanismi automatici di adeguamento dei requisiti pensionistici alle nuove aspettative di vita; controllo della spesa aggregata per le pensioni, con conseguente allungamento della vita lavorativa, anche attraverso politiche volte a favorire l’occupazione delle persone più anziane; attuazione di politiche attive volte a favorire percorsi di vita lavorativa più lunghi...

Leggi dopo