Bussola

Modello 770 Semplificato

Sommario

Inquadramento | Il modello 770: predisposizione e trasmissione | Sdoppiamento del 770 semplificato | Presentazione del modello semplificato e ordinario | La compilazione del modello 770 semplificato | Frontespizio Modello 770 | PROSPETTO SS | PROSPETTO ST | PROSPETTO SV | PROSPETTO SX | PROSPETTO SY | Sanzioni e ravvedimento | Riferimenti |

 

    Nota Bene: dal 2017 (anno di imposta 2016) il modello 770 semplificato è implementato nell’unico dichiarativo MODELLO 770. Fino al 2016 (anno di imposta 2015) il modello 770 era diviso in due parti: modello 770 ordinario utilizzato per dichiarare i redditi su dividendi, proventi da partecipazione, redditi da capitale o operazioni di natura finanziaria ed i versamenti effettuati dai sostituti di imposta, , oltre ai dati sulle compensazioni operate e i crediti di imposta utilizzati modello 770 semplificato utilizzato per dichiarare redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e altri redditi, ed i versamenti effettuati dai sostituti di imposta, oltre ai dati sulle compensazioni operate e i crediti di imposta utilizzati.   Il Modello 770 Semplificato deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta. L'articolo 4 del D.P.R. 322/1998 sancisce gli obblighi cui sono sottoposti i sostituti di imposta. Al comma 1 viene sancito: "I soggetti indicati nel titolo III del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, obbligati ad operare ritenute alla fonte, che corrispondono compensi, sotto qualsiasi forma, soggetti a ritenuta alla fonte secondo le disposizione dello stesso titolo, nonché gli intermediari e gli altri soggetti che intervengono in operazioni ...

Leggi dopo