Bussola

Fondi paritetici interprofessionali per la formazione

23 Settembre 2014 |

Sommario

I settori economici | Principali fondi paritetici interprofessionali | Come si aderisce ai Fondi | Il finanziamento e la trasferibilità dei fondi | Come utilizzare i fondi | Riferimenti |

 

I Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali per la formazione continua sono enti associativi promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle parti sociali volti a promuovere la competitività delle imprese di ciascun settore economico e l’occupazione dei lavoratori. Possono quindi essere istituiti fondi per ciascun settore economico: Industria Agricoltura Terziario Artigianato.   Possono altresì essere istituiti Fondi, attraverso appositi Accordi Interconfederali, per settori diversi (quale ad esempio per la formazione dei Dirigenti). L’adesione ai Fondi Paritetici Interprofessionali è del tutto volontaria. Con l’adesione al fondo, volontaria e revocabile, l’azienda può accedere alle attività formative per i dipendenti, partecipando a bandi pubblici che stabiliscono i piani formativi organizzati su scala territoriale, aziendale o settoriale.

Leggi dopo