Bussola

DVR

Sommario

Inquadramento | La valutazione dei rischi nel sistema di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali | L'oggetto della valutazione dei rischi | Il contenuto del documento della valutazione dei rischi | Le modalità di effettuazione della valutazione dei rischi | Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenze (DUVRI) | Riferimenti normativi |

 

La valutazione dei rischi presenti nel luogo di lavoro rappresenta il perno dell'organizzazione aziendale della sicurezza sul lavoro, su cui poggia il sistema di prevenzione soggettivo, basato sulla consapevolezza delle fonti di rischio da parte di tutti i principali destinatari degli obblighi prevenzionali.   Si tratta di un obbligo non delegabile di matrice comunitaria, imposto al datore di lavoro (art. 17, comma 1, lett. a), d.lgs.9 aprile 2008, n. 81), che si avvale della collaborazione professionale del responsabile del servizio di prevenzione e protezione e del medico competente (art. 29, comma 1, d.lgs. n. 81 del 2008), previa consultazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (art. 29, comma 2, d.lgs. n. 81 del 2008), consistente nella “valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell'ambito dell'organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza” (art. 2, comma 1, lett. q), d.lgs. n. 81 del 2008).   Operata la valutazione di tutti i rischi potenzialmente dannosi per la salute umana, il datore di lav...

Leggi dopo