Bussola

Disabili

04 Gennaio 2017 |

Sommario

Premessa | Soggetti | Datori di lavoro e quota di riserva | Associazioni, partiti, sindacati | Sospensione degli obblighi | Computo della base occupazionale | Imprese edili, trasporto e impianti a fune | Cambio appalti | Disabili interni | Esoneri | Compensazione | Adempimenti del datore di lavoro | Modalità di assunzione | Prospetto | Convenzioni | Agevolazioni | Sanzioni | Riferimenti |

 

L’inserimento dei disabili è lo scopo principale della legge 12 marzo 1999, n. 68 che ne promuove inserimento e integrazione lavorativa attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato. Sono chiamati a svolgere un ruolo centrale i datori di lavoro che occupano più di 14 lavoratori i quali hanno l’obbligo di riservare una quota delle assunzioni a favore dei soggetti svantaggiati individuati dalla legge. La legge prevede un’articolata regolamentazione finalizzata a determinare: - soggetti tutelati, - datori di lavoro obbligati alla riserva, - modalità di assunzione, - esoneri. La disciplina prevede altresì adempimenti finalizzati a consentire la verifica del rispetto degli obblighi ma anche la possibilità di stipulare convenzioni per concordare specifiche modalità per il rispetto degli obblighi ovvero richiedere in alcuni casi l’esonero a pagamento dall’assunzione. Al fine di favorire l’inserimento dei disabili sono previste anche agevolazioni a favore dei datori di lavoro. Le violazioni alla disciplina comportano sanzioni amministrative ed impossibilità di concorrere in pubblici appalti. La regolamentazione della disciplina in materia di diritto al lavoro dei soggetti disabili è affidata, oltre che alla legge n. 68/1999, al regolamento di attuazione D.P.R. 10 ottobre 200...

Leggi dopo