Quesiti Operativi

Sgravi contributivi del datore e congedo parentale

 

Una sede INPS ritiene che gli sgravi contributivi di cui alla L. n. 407/1990 possano essere prolungati esclusivamente per il periodo di congedo obbligatorio e non per il periodo di congedo parentale. Può parlarsi di discriminazione del datore di lavoro se costui perde la maggior parte delle agevolazioni per aver assunto una lavoratrice che nel periodo agevolato (36 o 18 mesi) fruisce di un congedo parentale di 10 mesi?

Leggi dopo