Quesiti Operativi

Proroga del contratto a tempo determinato a cavallo della nuova disciplina

 

Un'azienda ha stipulato un contratto a tempo determinato a novembre 2017 con scadenza al 31.1.2018, ha rinnovato il contratto a febbraio 2018 con scadenza a metà agosto 2018. Vista la confusione della normativa in tale periodo ha prorogato il contratto fino al 10.8.2020 per usufruire dei 36 mesi. In realtà per la nuova disciplina prevista da Decreto Dignità, nel periodo tra il 14 luglio e l' 11.8 si doveva considerare massimo 24 mesi e la causale al superamento di 12 mesi. Come può l'azienda ovviare all'errore?

Leggi dopo