Quesiti Operativi

L'anticipazione della Naspi per il lavoro autonomo

 

Un lavoratore che ha iniziato l’attività di lavoro autonomo il 25 giugno, si è iscritto definitivamente al CCIAA dal 20 luglio e ha completato la documentazione Inps l’8 agosto. E’ giusto che la domanda di anticipazione della Naspi per l’attività di lavoro autonomo sia stata rigettata?

 


Il decreto legislativo 4 marzo 2015, n.22, all’articolo 8 istituisce l’incentivo all’autoimprenditorialità, secondo il quale un soggetto percettore di Naspi può richiederne la liquidazione anticipata in un’unica soluzione per l'avvio di un'attività lavorativa autonoma.

 

Il terzo comma dell’art. 8 e la successiva circolare Inps n. 174 del 23 novembre 2017 affermano che la richiesta di anticipazione dell’indennità di disoccupazione debba essere presentata entro trenta giorni dalla data di inizio dell'attività lavorativa autonoma; di conseguenza il termine ultimo per la presentazione della domanda era il 25 luglio.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >