Quesiti Operativi

Docente e seconda attività lavorativa

Un docente con contratto a tempo pieno può svolgere una seconda attività come dipendente part-time? Quale attività potrebbe svolgere?

 

 

Quando si parla di dipendenti della pubblica amministrazione, l'art. 53, co. 7 D. Lgs. 165/2001 prevede che questi ultimi non possano svolgere o ricoprire incarichi lavorativi nel settore privato senza l’autorizzazione dell’amministrazione cui appartengono.

 

Per quanto riguarda i docenti universitari o insegnanti di scuola, occorre far riferimento all’art. 508 D.Lgs 16 aprile 1994, n. 297, nel quale vengono indicate le cause di incompatibilità, la necessaria autorizzazione e la possibilità di esercitare la libera professione.

 

L’art. 6 co. 2 DPCM n. 117/89 prevede che il personale con rapporto di lavoro a tempo parziale, previa motivata autorizzazione dell’amministrazione o dell’ente di appartenenza, può svolgere l’esercizio di altre prestazioni di lavoro che non arrechino pregiudizio alle esigenze di servizio e non siano incompatibili con le attività di istituto della stessa amministrazione o ente, mentre per il personale con contratto full-time non risultano indicazioni di compatibilità.

 

Nel caso, invece, in cui il quesito proposto riguardi un docente privato, è possibile il cumulo di due prestazioni di lavoro ma è necessaria la valutazione di una serie di aspetti quali: il rispetto dei limiti massimi di orario di lavoro, il divieto di concorrenza, l’obbligo di riservatezza.

 

Leggi dopo