Quesiti Operativi

Contributo Inail per i soci

I soci di un circolo ippico associati a Coni ed Engea hanno l'obbligo di contribuzione anche all'Inail? 

 

 

 

L’Inail si occupa di tutelare i lavoratori per i danni fisici ed economici dovuti ad infortuni avvenuti durante l’attività lavorativa o a malattie professionali.

 

 

Con riferimento ai soci, in linea generale si può affermare che, come previsto dall’art. 3 L. n. 91/1981, la prestazione a titolo oneroso dell’atleta costituisce oggetto di contratto di lavoro subordinato, mentre,  la stessa è, tuttavia, oggetto di contratto di lavoro autonomo quando ricorra almeno uno dei seguenti requisiti:

 

a) l’attività sia svolta nell’ambito di una singola manifestazione sportiva o di più manifestazioni tra loro collegate in un breve periodo di tempo;

b) l’atleta non sia contrattualmente vincolato per ciò che riguarda la frequenza a sedute di preparazione od allenamento;

c) la prestazione che è oggetto del contratto, pur avendo carattere continuativo, non superi otto ore settimanali oppure cinque giorni ogni mese ovvero trenta giorni ogni anno.

 

 

In queste ipotesi, per espressa previsione legislativa, nell’ambito di un rapporto di lavoro autonomo non vi è alcuna copertura assicurativa da parte dell’Inail.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >