News

Supplementi di pensione e pensioni supplementari: chiarimenti dell’Inps

L’Inps, tramite il messaggio n. 4075 del 2 novembre 2018, fornisce chiarimenti e indicazioni in merito alla definizione dei supplementi di pensione e delle pensioni supplementari nei casi di contribuzione accreditata presso:

  • il Fondo Pensione Lavoratori Spettacolo e Fondo Pensione Sportivi Professionisti (ex ENPALS);
  •  il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti (FPDL); 
  •  le gestioni autonome dell’Istituto.

 

I rapporti intercorrenti tra la gestione previdenziale spettacolo e sport professionistico ed il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, ai fini della definizione delle istanze di pensione per il conseguimento di un’unica prestazione, sono disciplinati dall’art. 16 D.P.R. n. 1420/1971 e regolamentati dalla Convenzione stipulata in data 3 dicembre 1973.

 

Per quanto riguarda il supplemento di pensione in regime di convenzione a carico della gestione ex ENPALS e FPDL, può essere riconosciuto se le contribuzioni sono state versate dall’iscritto in epoca successiva al pensionamento.

 

 

In caso non venga applicata la convenzione, ovvero attraverso il solo utilizzo della contribuzione versata presso una sola gestione, il supplemento di pensione è a carico della gestione che ha concesso la prestazione principale.

 

 

Nelle ipotesi di prestazioni liquidate a carico delle gestioni autonome Artigiani e Commercianti, la contribuzione ex ENPALS versata in epoca successiva al pensionamento a carico della gestione autonoma può dare diritto, previa richiesta, alla concessione di una pensione supplementare secondo i requisiti statuiti dall’art. 5 L. 12 agosto 1962, n. 1338.

 

 

Infine, per quanto riguarda le prestazioni previdenziali liquidate in applicazione dell’art. 4-ter D.L. n. 6/1993, si prevede:

  • nei casi di pensione liquidata a carico della gestione ex ENPALS, può essere riconosciuto il supplemento a carico della gestione medesima;

  • nei casi di pensione liquidata a carico della gestione autonoma CD/CM la contribuzione successiva al pensionamento versata o accreditata alla gestione ex ENPALS, a richiesta dell’interessato, può essere utilizzata per la liquidazione di una pensione supplementare dalla gestione ex ENPALS.

Leggi dopo