News

Studi professionali: accordo sul Fondo di solidarietà

Confprofessioni informa, tramite un Comunicato stampa datato 4 ottobre 2017, di aver sottoscritto con le organizzazioni sindacali Filcams, Fisascat e Uiltucs l’accordo sul varo di un nuovo strumento per il sostegno al reddito dei lavoratori del settore studi professionali. 

 

Il Comunicato della Confederazione spiega che il nuovo Fondo di solidarietà, come prevede il D.Lgs n. 148/2015, ha lo scopo di assicurare ai lavoratori una tutela in costanza di rapporto di lavoro nei casi di riduzione o sospensione dell’attività lavorativa. Nella fase di avvio, la misura coprirà gli studi professionali che occupano mediamente più di tre dipendenti.

 

Parole di approvazione, a seguito del raggiungimento dell'accordo, sono pervenute dal presidente di Confprofessioni, Gaetano Sella, il quale ha commentato come sia prevalso, nel caso di specie, il senso di responsabilità sui temi di grande impatto sociale e si sia allargata la sfera di applicazione ai lavoratori attualmente non coperti dal Fondo di Integrazione Salariale, auspicandosi, infine, un rapido iter per il riconoscimento ministeriale del nuovo Fondo di solidarietà.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >