News

Servizi di certificazione e verifica, arriva l’applicativo CIVA dell’INAIL

Per la gestione informatizzata di alcuni servizi di certificazione e verifica, dal 27 maggio 2019 l’INAIL mette a disposizione l’applicativo CIVA. Lo annuncia l’Istituto con la Circolare n. 12 del 13 maggio 2019, evidenziando che il nuovo applicativo consente un’interlocuzione più agevole con l’utenza per la gestione delle diverse fasi delle procedure richieste (per esempio, emissione della matricola, richiesta di documentazione integrativa, assegnazione del tecnico, ecc.).

 

L’applicativo (per il cui utilizzo è necessario essere registrati al portale dell’Istituto e accedere utilizzando uno dei profili a disposizione) servirà per la gestione informatizzata dei seguenti servizi di certificazione e verifica, che potranno essere richiesti esclusivamente utilizzando tale servizio telematico:

  • denuncia di impianti di messa a terra;
  • denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche;
  • messa in servizio e immatricolazione delle attrezzature di sollevamento;
  • riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli;
  • prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE;
  • messa in servizio e immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere;
  • messa in servizio e immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi;
  • approvazione del progetto e verifica primo impianto di riscaldamento;
  • prime verifiche periodiche.

L’INAIL spiega che con l’avvio del servizio telematico mutano anche le procedure di pagamento delle prestazioni richieste: «Il sistema “PagoPa” mette infatti a disposizione diversi canali, come home banking e PayPal, e consente l’abbinamento immediato della somma pagata con il servizio erogato. Grazie a un’apposita funzione presente sull’applicativo, sarà comunque possibile inserire un pagamento già effettuato attraverso i canali tradizionali durante il periodo di passaggio al nuovo sistema».

 

Per ogni informazione, oltre al manuale messo a disposizione nell’area di supporto del portale dell’INAIL, sono anche disponibili il servizio telematico “INAIL risponde” e il contact center telefonico (raggiungibile dal lunedì al venerdì, nella fascia oraria 9.00-18.00, al numero 06.6001).

Leggi dopo