News

Salute e sicurezza sul lavoro: nuovi criteri di concessione degli incentivi alle imprese

Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell’INAIL ha deliberato che, tramite il parere della Commissione Politiche per la Prevenzione e la Ricerca, si intendono aggiornate le linee di indirizzo del Bando ISI 2019 in favore delle imprese che realizzano interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro (Delib. INAIL CIV 28 novembre 2019 n. 17).

 

In particolare, vengono confermate le seguenti tipologie di progetto finanziabili:

  • progetti per la prevenzione nelle imprese di tutti i settori merceologici;
  • progetti di innovazione orientati alla prevenzione nelle imprese merceologiche, visti gli andamenti infortunistici e gli esiti dei precedenti Bandi ISI;
  • progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • progetti per la prevenzione nelle micro e piccole imprese di settori con particolari profili di rischio;
  • progetti di innovazione tecnologica per la tutela dell’ambiente e alla prevenzione nelle imprese agricole.

 

Al contempo, viene tuttavia registrata la necessità di ampliare, all’interno del prossimo Bando ISI 2020, la casistica delle tipologie di intervento finanziabili per includere anche le nuove tipologie di rischi emergenti dal 2008 ad oggi non ancora contemplati nel Bando ISI 2019 e agevolare la maggior partecipazione delle imprese alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Leggi dopo