News

Revoca del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale: precisazioni

Ferma restando l'applicazione delle altre sanzioni previste dalla legge, l'impiego di personale "in nero" può essere punito con il provvedimento di sospensione della parte di attività imprenditoriale interessata dalla violazione, adottato dal personale ispettivo (art. 14 D.Lgs. 81/2008).

 

Contro i provvedimenti di sospensione è ammesso ricorso, entro 30 giorni, rispettivamente, all'IIL territorialmente competente e al presidente della Giunta regionale, i quali si pronunciano nel termine di 15 giorni dalla notifica del ricorso. Decorso inutilmente tale ultimo termine, il provvedimento di sospensione perde efficacia (art. 14, c. 9, D.Lgs. 81/2008).

 

In tale ultima ipotesi, il datore di lavoro non ha diritto alla restituzione della somma versata ai fini dell'emissione del provvedimento di revoca della sospensione dell'attività imprenditoriale (art. 14, c. 4, D.Lgs. 81/2008): la decadenza del provvedimento di sospensione fa salvi gli effetti già maturati.

Leggi dopo