News

Nuovo indirizzo telematico per la ricezione del Modello 730-4

L’Agenzia delle Entrate, con Provvedimento del 12 marzo 2019, n. 58168, ha approvato il modello della comunicazione del nuovo indirizzo telematico per la ricezione dei dati relativi ai modelli 730-4.

 

Il nuovo modello dovrà essere utilizzato a partire da marzo 2019 per la variazione delle scelte da parte dei sostituti d'imposta dell’indirizzo telematico presso cui ricevere i risultati contabili delle dichiarazioni modello 730 dei propri dipendenti.

Infatti, i CAF, i professionisti abilitati e i sostituti d’imposta che prestano assistenza direttamente, comunicano in via telematica, con il modello 730-4, il risultato finale delle dichiarazioni all’AE, che provvede a renderlo disponibile ai sostituti d’imposta o a loro incaricati.

 

La stessa Agenzia, nei casi di impossibilità a rendere disponibili i modelli 730-4, ai sensi dell’art. 16, co. 4-bis, D.M. n. 164/1999 li restituisce ai soggetti che hanno prestato l’assistenza fiscale che provvederanno autonomamente a trasmetterli ai sostituti d’imposta.

 

Il nuovo Provvedimento individua, inoltre, le modalità di richiesta di re-inoltro dei dati già resi disponibili dall’Agenzia in caso di variazione del soggetto delegato a riceverli e, nel caso di inerzia del sostituto, individua le modalità per consentire al soggetto delegato di poter comunicare l’avvenuta cessazione del rapporto di delega.

Vengono individuate, infine, le modalità e le specifiche tecniche mediante le quali il sostituto d’imposta rende noto di non essere tenuto all’effettuazione del conguaglio nei confronti di un percipiente.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >