News

INPS: nuova applicazione "Cruscotto Cig e Fondi"

L’INPS rende nota la disponibilità, all’interno del proprio portale istituzionale, della nuova applicazione “Cruscotto Cig e Fondi” (Mess. INPS 7 novembre 2019 n. 4065).

 

L'applicazione, che sostituisce la precedente denominata "Evidenze CIG" (Mess. INPS 20 settembre 2018 n. 3455), nasce per agevolare le aziende e le Strutture territoriali nella consultazione dei dati contenuti negli archivi dell’Istituto fornendo, in tempo reale, una situazione riassuntiva delle informazioni inerenti la posizione assicurativa e previdenziale.

 

La nuova funzionalità è raggiungibile:

- per gli operatori delle strutture territoriali, all’interno della intranet, dalla pagina Processo Soggetto contribuente e dal Fascicolo Elettronico del Contribuente (FEC);

- per gli intermediari o le aziende, attraverso il sito dell’Istituto nella sezione “Servizi online”, autenticandosi con Pin di accesso abbinato al proprio codice fiscale o con credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

 

L’applicazione è accessibile anche tramite l'apposita sezione dedicata al Fondo di integrazione salariale (FIS) ed ai Fondi di solidarietà bilaterali (artt. 26 e ss. D.Lgs. 148/2015): i datori di lavoro iscritti ai citati Fondi possono verificare, in aggiunta alle informazioni in materia di integrazioni salariali, anche l’ammontare della contribuzione dovuta/versata, che determina il cosiddetto "tetto aziendale" (Mess. INPS 20 settembre 2017 n. 3617).

  

Attraverso questo strumento, le aziende iscritte alle diverse gestioni possono utilizzare le varie funzioni di consultazione previste per verificare:

  • il corretto contenuto dei flussi Uniemens relativamente ai parametri di coerenza, calcolo, compatibilità e congruità, nonché lo stato delle denunce individuali con l’evidenza delle anomalie eventuali e la spiegazione degli errori riscontrati;
  • per ciascuna autorizzazione, il montante generato ed il contributo addizionale calcolato, nonché i termini di scadenza e decadenza;
  • per ciascuna azienda, relativamente alle aziende afferenti ai Fondi di solidarietà, il valore del contributo ordinario risultante dalle dichiarazioni Uniemens.
Leggi dopo