News

Indicazioni INL sulle maggiorazioni delle sanzioni

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito ulteriori chiarimenti sull’individuazione degli illeciti rilevanti ai fini della recidiva e l’applicazione della maggiorazione delle sanzioni disposte dalla Legge di Bilancio 2019.

 

Per semplificare l’attività degli organi di vigilanza, è stato stilato un prontuario delle sanzioni soggette alle maggiorazioni, con i relativi codici tributo.

 

Ai fini della recidiva, gli illeciti rilevanti sono quelli commessi anche prima dell’entrata in vigore della Legge di Bilancio e divenuti definitivi, con ordinanza di ingiunzione non impugnata o con sentenza definitiva, nei 3 anni precedenti rispetto alla commissione del nuovo illecito.

L’arco triennale è inteso sia il periodo in cui l’illecito è stato commesso, sia il periodo in cui l’illecito è stato definitivamente accertato, altrimenti sarebbero rilevanti condotte troppo risalenti nel tempo, contrastando i principi generali di ragionevolezza, di certezza del diritto e di rilevanza temporale delle condotte antigiuridiche.

 

Per permettere un’efficace attività di verifica dei presupposti di recidiva da parte degli organi di vigilanza, si richiede di definire le modalità e le tempistiche del riscontro delle domande di verifica a livello locale, attraverso specifiche intese.

Leggi dopo