News

Indennità sostitutiva di ferie, natura retributiva e non risarcitoria

Con la Nota giurisprudenziale del 13 giugno scorso la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro esamina la natura dell’indennità sostitutiva delle ferie, oggetto di contrasti all'interno della della Suprema Corte.

 

In un primo momento, infatti, si riteneva che l’indennità di ferie e riposi settimanali non goduti avessero natura risarcitoria e non retributiva e, di conseguenza, si escludeva l’obbligo di contribuzione.

Il relativo diritto, quindi, derivava dall’inadempimento del datore, il quale deve far godere le ferie al lavoratore.

 

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza del 29 maggio 2018, n. 13473, ha rilevato, al contrario, che l’indennità sostitutiva di ferie ha carattere retributivo e gode della garanzia ex art. 2126 c.c. a favore delle prestazioni con violazione di norme a tutela del lavoratore.  

Leggi dopo

Le Bussole correlate >