News

Indennità antitubercolari: gli importi da corrispondere per il 2018

La Circolare n. 26, diramata lo scorso 7 febbraio, rende note le variazioni degli importi, correlati alla dinamica del trattamento minimo delle pensioni a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, da corrispondere per il 2018 a titolo di indennità antitubercolari.

Il valore percentuale per l’anno in corso, pari all’1,1%, è indicato dagli artt. 1 e 2 del Decreto MEF del 20 novembre 2017.

 

La Circolare riporta una tabella contenente le cifre corrispondenti alla variazione percentuale.

 

 

 

1°gennaio 2017

 1°gennaio 2018

  • Indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di assicurati.

 

  € 13,14

 

  € 13,28

  • Indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di familiari di assicurato, nonché ai pensionati o titolari di rendita ed ai loro familiari ammessi a fruire delle prestazioni antitubercolari ai sensi dell’art. 1 della legge n. 419/1975.

 

   € 6,57

 

 

 € 6,64

 

  • Indennità post-sanatoriale spettante agli assistiti in qualità di assicurati (giornaliera).

 

€ 21,90

 

 

  € 22,14

 

  • Indennità post-sanatoriale spettante agli assistiti in qualità di familiari di assicurato, nonché ai pensionati o titolari di rendita ed ai loro familiari ammessi a fruire delle prestazioni antitubercolari ai sensi dell’art. 1 della legge n. 419/1975 (giornaliera).

 

€ 10,95

 

 

  € 11,07

 

  • Assegno di cura o di sostentamento (mensile).

€ 88,37

 € 89,34

 

 

 

Il documento di prassi precisa che l’aggiornamento in esame sarà operato, sempre a decorrere dal 1° gennaio 2018, anche sulle indennità giornaliere in corso di godimento a quest’ultima data.

Leggi dopo