News

Incentivo assunzione beneficiari del Reddito di cittadinanza: esposizione in Uniemens

L’INPS ha fornito le istruzioni operative per i datori di lavoro che intendono avvalersi dell’incentivo per l’assunzione di beneficiari di Rdc.

 

I datori di lavoro dovranno inviare il modulo di richiesta “SRDC – Sgravio Reddito di Cittadinanza – art. 8 DL 4/2019”, disponibile dal 15 novembre 2019, corredato dall’importo e dalla durata.

 

L’agevolazione sarà riconosciuta in base alla minor somma tra il beneficio mensile del Rdc spettante al nucleo familiare, il tetto mensile di € 780 e i contributi previdenziali e assistenziali riferiti al rapporto di lavoro a tempo pieno.

 

Per il calcolo del beneficio spettante ai datori di lavoro agricoli, si terrà conto della quota di contribuzione agricola dovuta al netto degli esoneri per zone montane e svantaggiate e della quota (0,30%) destinata alla formazione continua per i lavoratori agricoli.

 

La fruizione del beneficio avverrà mediante conguaglio/compensazione nelle denunce contributive.

 

I datori di lavoro autorizzati che intendono fruire dell'incentivo, a partire dal flusso Uniemens di competenza novembre 2019 (o DMAG relativo al IV trimestre 2019 per gli agricoli), devono procedere secondo le seguenti indicazioni:

 

Datori di lavoro che operano con il sistema Uniemens

Modalità di fruizione dell’incentivo

In misura piena

In misura ridotta per assunzione successiva all’intervento dell’Ente Formatore

Valorizzazione all’interno di <DenunciaIndividuale>, <DatiRetributivi>, elemento <Incentivo>

  • nell’elemento <TipoIncentivo> dovrà essere inserito il valore “RDCP”, avente il significato di “Incentivo reddito di cittadinanza art. 8 DL 4/2019”;
  • nell’elemento <CodEnteFinanziatore> dovrà essere inserito il valore “H00” (Stato);
  • nell’elemento <ImportoCorrIncentivo> dovrà essere indicato l’importo posto a conguaglio relativo al mese corrente.
  • nell’elemento <TipoIncentivo> dovrà essere inserito il valore “RDCD”, avente il significato di “Incentivo reddito di cittadinanza art. 8 DL 4/2019”;
  • nell’elemento <CodEnteFinanziatore> dovrà essere inserito il valore “H00” (Stato);
  • nell’elemento <ImportoCorrIncentivo> dovrà essere indicato l’importo posto a conguaglio relativo al mese corrente.

Recupero dell’incentivo per i mesi da aprile 2019 a ottobre 2019

Attraverso la procedura di regolarizzazione

Attraverso la procedura di regolarizzazione

Codice di riporto dei dati nel DM2013 “VIRTUALE”

L522, avente il significato di “conguaglio incentivo reddito di cittadinanza art. 8 DL 4/2019”.

L523, avente il significato di “conguaglio incentivo reddito di cittadinanza art. 8 DL 4/2019 ridotto”.

 

Datori di lavoro che operano con il sistema Uniemens sezione <ListaPosPA>

Modalità di fruizione dell’incentivo

In misura piena

In misura ridotta per assunzione successiva all’intervento dell’Ente Formatore

Valorizzazione all’interno di <Contributo>, <GestPensionistica>, <RecuperoSgravi>

  • nell’elemento <AnnoRif> dovrà essere inserito l’anno di riferimento del beneficio;
  • nell’elemento <MeseRif> dovrà essere inserito il mese di riferimento del beneficio;
  • nell’elemento <CodiceRecupero> dovrà essere inserito il valore “R”, avente il significato di “Incentivo reddito di cittadinanza art. 8 DL 4/2019”;
  • nell’elemento <Importo> dovrà essere indicato l’importo del contributo oggetto del beneficio.
  • nell’elemento <AnnoRif> dovrà essere inserito l’anno di riferimento del beneficio;
  • nell’elemento <MeseRif>dovrà essere inserito il mese di riferimento del beneficio;
  • nell’elemento <CodiceRecupero> dovrà essere inserito il valore “S”, avente il significato di “Incentivo reddito di cittadinanza art. 8 DL 4/2019 ridotto”;
  • nell’elemento <Importo> dovrà essere indicato l’importo del contributo oggetto del beneficio.

Recupero dell’incentivo per i mesi da aprile 2019 a ottobre 2019

Attraverso la valorizzazione dei predetti elementi

Attraverso la valorizzazione dei predetti elementi

L’agevolazione riguarda esclusivamente la contribuzione dovuta ai fini pensionistici.

 

Datori di lavoro che versano i contributi agricoli

Valorizzazione all’interno di <DenunciaIndividuale>, <DatiRetributivi>, elemento <Incentivo>, oltre ai consueti dati retributivi

  • Tipo Retribuzione: “Y”;
  • CODAGIO: indicare il valore “CD” (per lavoratori assunti per un’attività lavorativa coerente al percorso formativo seguito) “CP” (per i lavoratori assunti per un’attività lavorativa non coerente al percorso formativo seguito);
  • retribuzione: l’importo dell’agevolazione autorizzata relativa al mese corrente.

Recupero dell’incentivo per i mesi da aprile 2019 a ottobre 2019

Presso la Struttura territoriale di riferimento

Previa applicazione della riduzione per zone montane e svantaggiate, sarà determinato l’importo dell’incentivo mensile spettante per il lavoratore agevolato sulla base delle retribuzioni dichiarate.

Se l’incentivo mensile è inferiore al valore indicato per la retribuzione relativa al tipo retribuzione “Y”, verrà riconosciuto lo sgravio calcolato dall’INPS.

Se l’incentivo mensile calcolato è superiore, verrà riconosciuto lo sgravio indicato nel tipo retribuzione “Y”, fermo restando il limite massimo autorizzato.

Leggi dopo