News

Denunce Uniemens per professione e malattia, chiarimenti INPS

Per  facilitare i datori di lavoro nella procedura del flusso Uniemens in casi particolari l'inps ha dato alcuni precisazioni.

 

Con riferimento all’eliminazione dal flusso Uniemens del codice professione, comunicato con il Messaggio n. 208/2019 (vedi nostra news del 18 gennaio), l’INPS chiarisce che la segnalazione di errore è stata rimossa solo temporaneamente, quindi il campo di indicazione del codice professione non è stato eliminato. Le denunce, prive di questa informazione, inviate nel periodo transitorio saranno pertanto regolarmente processate.

La rimozione temporanea è stata disposta per consentire ai datori di lavoro di effettuare la completa ricognizione dei codici professione dei propri dipendenti, così da poterli esporre nel flusso nel momento in cui sarà obbligatorio.

 

Per la compilazione del flusso per i lavoratori con l’assicurazione economica di malattia, indicata nel Messaggio n. 803/2019 (vedi nostra news del 28 febbraio), l’INPS ha disposto delle informazioni aggiuntive sul regime contributivo del lavoratore in caso di assenza per malattia.

All’azienda viene richiesto di indicare se, in caso di malattia, al lavoratore venga corrisposto comunque il trattamento retributivo, il che esclude l’indennità economica di malattia a carico dell’INPS, dal momento che non si determina alcuna riduzione nel reddito del lavoratore.

Leggi dopo