News

Contratto di espansione: istruzioni operative

In via sperimentale per gli anni 2019 e 2020, le imprese di grandi dimensioni (organico superiore a 1.000 unità lavorative) possono stipulare contratti di espansione (art. 41 D.Lgs. 148/2015; art. 26 quater DL 34/2019 conv. in L. 58/2019). Tali contratti si inseriscono nell'ambito dei processi di reindustrializzazione e riorganizzazione delle imprese che comportano una strutturale modifica dei processi aziendali. Il contratto di espansione è finalizzato:
- all'assunzione di nuove professionalità;
- alla riqualificazione delle competenze del personale in forza.

 

Il ministero del Lavoro fornisce le istruzioni operative (Circ. Min. Lav. 6 settembre 2019 n. 16) per poter fruire del contratto di espansione, specificandone in particolare:

- i soggetti destinatari;

- il contenuto, di cui è parte integrante il progetto di formazione e riqualificazione;

- la durata;

- la procedura di stipulazione.

 

Sono, inoltre, fornite indicazioni per stipulare contratti di espansione mediante i quali realizzare l'uscita anticipata dei lavoratori prossimi alla pensione o ottenere una riduzione dell’orario di lavoro.

Leggi dopo