News

CNO: per i consulenti il DUI è l’unica tessera di riconoscimento

La Circolare CNO del 14 febbraio 2019, n. 1156, comunica la decisione del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro del 25 gennaio 2019, di individuare il DUI (Documento Unico di Identificazione) come unica tessera valida ai fini del riconoscimento del titolo professionale posseduto, escludendo così tutti gli altri tipi di tessere di iscrizione (da sostituire presso i Consigli Provinciali).

 

Il DUI, ai sensi dell’art. 9, co. 1, lett. h), L. 11 gennaio 1979, n. 12, è valido su tutto il territorio nazionale ed ad esso è abbinato una PEC istituzionale con il dominio @consulentidellavoropec.it. Ogni iscritto potrà avere a disposizione anche altre PEC per esigenze personali, previa comunicazione al CNO tramite il proprio Consiglio Provinciale.

 

La corrispondenza dei dati presenti nel DUI con quelli dell’Albo unico nazionale (gestito dal Consiglio Nazionale), oltre che nei rapporti con le Amministrazioni Pubbliche come INPS, INAIL, ANPAL e MinLav, inciderà sulla validità del certificato digitale di riconoscimento. Pertanto, ogni variazione anagrafica o di “stato” dovrà essere prontamente comunicata.

 

In caso di radiazione o cancellazione, il DUI perderà la sua validità e dovrà essere restituito al Consiglio Provinciale e, ovviamente, i relativi contenuti (CNS, firma digitale e PEC), definitivamente annullati; mentre nel caso di trasferimento ad altra provincia, ci sarà una interruzione momentanea della validità del DUI, ad eccezione della PEC abbinata.

Leggi dopo