News

Bonus asilo nido, da lunedì il via libera

INPS, sul proprio sito istituzionale, informa che, a partire da lunedì 17 luglio, sarà attivo il servizio online per richiedere il bonus asilo nido, ovvero un contributo di massimo 1.000 euro per il pagamento di rette di asili nidi pubblici e privati, rivolto a bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche, così come stabilito dall’art. 1, co. 355, Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge di Bilancio 2017). 

 

Il bonus asilo nido viene erogato dall'INPS con cadenza mensile direttamente al beneficiario che ha sostenuto il pagamento, per ogni retta mensile pagata e documentata, parametrando l’importo massimo di 1.000 euro su 11 mensilità, per un importo massimo di 90,91 euro al mese.

 

Il bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione viene erogato dall’Istituto a seguito di presentazione, da parte del genitore richiedente, che risulti convivente con il bambino, di un attestato rilasciato dal pediatra di libera scelta che attesti per l’intero anno di riferimento “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica”: in questo caso, il beneficio sarà erogato dall'Istituto in un'unica soluzione.

 

A partire da lunedì 17 luglio, la domanda potrà essere presentata, attraverso il servizio online dedicato, dal genitore di un minore nato o adottato dal 1° gennaio 2016 in possesso dei requisiti elencati dalla Circolare INPS 22 maggio 2017, n. 88. In particolare, il genitore dovrà specificare nella domanda l’evento, tra i due sopraelencati, per il quale si richiede il beneficio.

Leggi dopo