News

Bollettino Excelsior, 430 mila contratti da attivare a maggio

A maggio sono circa 430mila le assunzioni programmate dalle imprese ed oltre 1,35 milioni se si osserva il trimestre maggio‐luglio 2019. Queste le stime contenute nell'ultimo bollettino Excelsior, l'indagine sulle previsioni occupazionali delle imprese private realizzata da Unioncamere e Anpal, per il mese di maggio. A crescere sono sia i contratti (+14 mila rispetto ad aprile), che la domanda di lavoro (+4mila rispetto a maggio 2018).

 

Tra i vari settori, l'industria registra la migliore performance con una crescita complessiva di contratti pari a circa 11mila attivazioni in più rispetto ai dodici mesi precedenti (+9,5% in termini percentuali). Il terziario, invece, registra una flessione del 2% circa rispetto a maggio dell’anno scorso, con un calo di oltre 6.600 contratti programmati.

 

Il tasso di imprese che assumono resta invariato così come le difficoltà di reperimento. Sul fronte delle professioni, le più richieste sono per le attività commerciali e per i servizi (127 mila), seguite dagli operai specializzati (69 mila) e dai conduttori di impianti e operai di macchinari fissi e mobili (61 mila). Da ultimo le professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione (18 mila). 

 

Per quanto riguarda il territorio, le entrate previste a maggio risultano in crescita rispetto allo stesso mese del 2018 nelle regioni del Centro (quasi +8mila). Di segno opposto le attese del Sud e Isole (-8mila entrate). In lieve calo la domanda per le regioni del Nord Est (-2mila), più che compensata dagli ingressi programmati nel Nord Ovest (+6mila). 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >