News

Autoliquidazione INAIL, trasmissione dati valida fino al 20 maggio

Data la ristrettezza dei tempi, gli adempimenti dichiarativi relativi all'autoliquidazione INAIL 2018/2019, in scadenza oggi, potranno essere validamente effettuati, senza irregolarità, sino al 20 maggio.

 

Lo slittamento di data non è frutto di una proroga ufficiale ma di un'indicazione interna impartita dall'Istituto alle proprie sedi periferiche nei giorni scorsi: con una nota interna l'INAIL ha informato gli Uffici che i servizi di ricezione delle dichiarazioni delle retribuzioni, nonché della comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte, rimarranno attivi fino alle ore 24 del 20 maggio, considerando regolare la relativa trasmissione.

 

E' prevista quindi la possibilità, per coloro che non hanno ancora adempiuto di usufruire di qualche giorno in più senza incorrere in sanzioni (allo scorso 14 maggio oltre i 2/3 dei soggetti tenuti all'invio aveva già provveduto alla trasmissione).

 

Rimane ferma invece, ad oggi, 16 maggio, la scadenza di legge per il versamento del premio.

La nota interna suggerisce, in caso di particolare difficoltà per la quantificazione del premio legato alla nuova Tariffa, di provvedere al pagamento entro oggi sulla base degli elementi contenuti nelle basi di calcolo comunicate dall'Istituto, fermo restando l'impegno dello stesso a intervenire successivamente alla scadenza dell'autoliquidazione per le opportune verifiche e gli eventuali interventi correttivi, senza aggravi per le imprese.   

 

 

Leggi dopo