News

Amministratori locali: contributo per gli iscritti alla Gestione separata

Gli Enti locali obbligati al versamento dei contributi dovuti alla Gestione Separata provvedono al versamento delle quote mensili mediante modello F24 e alla presentazione delle denunce contributive anche per gli amministratori locali, che producono redditi di lavoro autonomo e risultano iscritti alla Gestone Separata.

L'aliquota contributiva è pari a:

  • 27%, per gli anni 2015 e 2016;
  • 25%, a decorrere dall’anno 2017.

È dovuta un'aliquota contributiva pari allo 0,72% per il finanziamento delle prestazioni assistenziali di malattia, maternità e infortunio.

 

Per la corretta individuazione del contributo dovuto e la corretta compilazione del flusso Uniemens, è stato introdotto un nuovo “Tipo rapporto”, specifico per gli Enti locali interessati, in relazione agli amministratori obbligati all'aliquota maggiore:

  • per i periodi correnti, gli Enti locali interessati devono presentare, per gli amministratori locali per i quali è dovuta la contribuzione con aliquota piena, i flussi Uniemens utilizzando il nuovo codice “19” da inserire nell’elemento <TipoRapporto> di <Collaboratore> nella sezione <ListaCollaboratori>;
  • per i periodi pregressi, a decorrere dal 2015, queste istruzioni devono essere utilizzate anche per gli amministratori locali per i quali è stata versata la contribuzione con aliquota piena (27,72% e/o 25,72%).

 

Per le denunce già presentate, l’Ente dovrà effettuare le necessarie variazioni dei flussi utilizzando il nuovo codice.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >