Focus

Offerta “congrua” per un soggetto disoccupato: i criteri del Ministero del Lavoro

Sommario

L’offerta congrua secondo il cd. “Jobs act servizi per il lavoro” | Ambito di applicazione e principi | Durata dello stato di disoccupazione | La coerenza con le esperienze e competenze maturate | La distanza del luogo di lavoro dal domicilio e tempi di trasferimento | Entità della retribuzione per i percettori di misure di sostegno al reddito | Il rifiuto dell’offerta con giustificato motivo | Conclusioni |

 

Lo scorso 14 luglio, sulla GU n. 162 è stato pubblicato il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con cui, secondo quanto previsto dal Jobs Act, sono ridefiniti i criteri in base ai quali l’offerta di lavoro ad un soggetto disoccupato può essere considerata congrua; i criteri contenuti nel D.M. si basano sulla durata dello stato di disoccupazione, sulla coerenza tra esperienze e competenze maturate e sulla distanza del luogo di lavoro dal domicilio e i tempi di trasferimento mediante il trasporto pubblico.

Leggi dopo