Focus

Nuove dimissioni online e recesso per fatti concludenti: problemi, rilievi pratici e considerazioni critiche

Sommario

Abstract | Quadro normativo | Il nuovo modulo dimissioni 2016 | Dimissioni per fatti concludenti | Nuova procedura, nuovi problemi | In conclusione |

 

Dal 12 marzo 2016 le dimissioni e le risoluzioni consensuali dei rapporti di lavoro saranno efficaci soltanto se effettuate mediante una procedura telematica, compilando l'apposito modulo reso disponibile dal Ministero del Lavoro sul proprio sito internet, secondo le specifiche tecniche previste dal decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 15 dicembre 2015, pubblicato in Gazzetta Ufficiale 11 gennaio 2016, n. 7. La novità presenta alcuni problemi di carattere pratico e lascia spazio ad alcuni spunti critici che saranno trattati nel presente lavoro, con particolare riguardo al caso delle dimissioni per fatti concludenti.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >