Focus

Le novità delle “variabili retributive” nel flusso UniEmens a partire dalle denunce relative al periodo di paga gennaio 2019

Sommario

Definizione di “retribuzione variabile”: la circolare inps n. 106/2018 | Gli eventi e gli elementi che possono variare la retribuzione imponibile | Il passaggio alla mensualizzazione (EMENS): un’ulteriore implementazione delle variabili | L’avvento dell’ Uniemens: le indicazioni della circolare Inps n.7/2010 | Le nuove indicazioni dell’Inps: dalla rivisitazione delle causali (e del loro funzionamento) ai nuovi limiti temporali (per il loro utilizzo) | Nota conclusiva |

 

Con la circolare n. 106/2018 l’Inps fornisce le nuove indicazioni operative che, a decorrere dalle prossime denunce relative al periodo di paga gennaio 2019, potrebbero pesantemente impattare sulla gestione dell’amministrazione del personale, in virtù della rivisitazione della “variabile retributiva” finalizzata a garantire stabilità, certezza ed affidabilità ai dati retributivi/contributivi sia rispetto al conto aziendale, in merito al rapporto dovuto/versato ed al riverbero dello stesso rapporto sulle procedure di controllo di congruità, sia rispetto al conto individuale del lavoratore, ai fini dell’esatta erogazione delle prestazioni calcolate sul percepito correttamente imputato.

Leggi dopo