Focus

Lavoro domestico: le aliquote 2017

Sommario

La disciplina dei contributi per il lavoro domestico | Le esclusioni | Gli importi contributivi per il 2017 | Gli importi contributivi per orari di lavoro superiori a 24h a settimana | Coefficienti di ripartizione | Conclusioni |

 

Con la pubblicazione da parte dell'ISTAT dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e impiegati tra il periodo “gennaio 2015-dicembre 2015”, e il periodo “gennaio 2016-dicembre 2016”, l'Istituto rende nota la variazione percentuale verificatasi che si attesta nella misura del -0,1%. Dunque, per effetto della norma contenuta nell’art. 1, co. 287 della L. n. 208/2015, la quale dispone che la variazione dell’indice ISTAT non può essere inferiore allo zero, si applicano gli stessi importi contributivi dello scorso anno per il personale domestico. Con il presente elaborato s’intende riepilogare brevemente alcuni aspetti previdenziali che caratterizzano la particolare disciplina del lavoro domestico, illustrando al contempo gli importi contributivi valevoli per l’anno 2017.

Leggi dopo