Focus

Il rinnovo del CCNL Commercio: modifiche e novità

Sommario

Contratti a tempo determinato | Part time - Articoli 72 e 90 | Classificazione del personale e trasferimenti | Articolazione dell’orario di lavoro - Articolo 124 | Flessibilità dell’orario di lavoro - Articolo 125 e seguenti | Lavoro domenicale - Articolo 141 | Apprendistato - Articolo 17 | Fondo Est e Cassa assistenza sanitaria Qu.A.S - Articoli 21 bis e 21 ter | Trattamento retributivo - Articolo 200 | Elemento economico di garanzia - Articolo 236 bis | Contributi di assistenza contrattuale (adesione contrattuale) - Articolo 243 | Datori di lavoro iscritti a Federdistribuzione | Conclusioni | |

 

Il 30 marzo 2015 Confcommercio, Filcams - CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs - UIL hanno sottoscritto l’ipotesi di accordo del CCNL “per i dipendenti da aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi”. Il rinnovo è stato ratificato in data 23 aprile 2015 dal Consiglio Confederale. Gli effetti decorrono dal 1° aprile 2015 e scadranno il 31 dicembre 2017. Nel testo sono previste importanti modifiche, sia per quanto riguarda il trattamento economico dei lavoratori dipendenti sia per quanto attiene alla parte normativa. Il rinnovo, oltre a definire le nuove tabelle retributive, interviene infatti nella classificazione del personale, sui tempi determinati, sull’orario di lavoro e su molti altri aspetti. Di seguito vengono affrontate nello specifico alcune tra le più rilevanti novità. Segnaliamo inoltre che Confcommercio, con propria nota protocollo 0005323 del 28 aprile 2015 ha fornito i primi chiarimenti ufficiali sul rinnovo in commento.

Leggi dopo