Focus

Il licenziamento discriminatorio o fondato su motivo illecito unico e determinante

 

Quando si parla di licenziamento discriminatorio si intende la risoluzione del rapporto di lavoro posta in essere da parte dell’azienda nei confronti del lavoratore ed in ragione delle idee politiche, le credenze religiose, il sesso, l’etnia o semplicemente il comportamento da questi assunto; in molti casi la giurisprudenza ha costruito all’interno della categoria discriminatoria le figure del c.d. “motivo di ritorsione” e del “motivo illecito” unico e determinate. ...

Leggi dopo