Focus

Il lavoro occasionale: la nuova disciplina dopo il Decreto Dignità

Sommario

Introduzione | Comunicazione preventiva in agricoltura | Divieti nel settore turistico | Novità per gli Enti locali | Autocertificazione della situazione di svantaggio | Nuove modalità di pagamento | Aspetti sanzionatori | In conclusione |

 

Con la Circolare n. 103 del 17 ottobre 2018, l’INPS ha recepito le novità introdotte dal c.d. “Decreto Dignità” (art. 2-bis del D.L. 12 luglio 2018, n. 87, convertito nella L. 9 agosto 2018, n. 96) in merito all’utilizzo dell’istituto delle prestazioni di lavoro occasionali nei settori dell’agricoltura, del turismo e degli enti locali. Pertanto, alla luce dell’entrata in vigore della su citata legge dal 12 agosto 2018, nel presente contributo andremo ad analizzare nello specifico le principali novità con le quali dovranno confrontarsi i committenti ed i prestatori di lavoro, nonché gli operatori del settore in caso di delega.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >